300 – L’alba di un impero

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 12-03-2014 alle 13:13

300 poster

300: Rise of an Empire
Regista: Noam Murro;
Sceneggiatura: Zack Snyder, Kurt Johnstad, Frank Miller (soggetto Graphic Novel Xerxes);
Cast: Sullivan Stapleton, Eva Green, Lena Headey, Hans Matheson, Callan Mulvey, David Wenham, Rodrigo Santoro;
Anno: 2014; Genere: Azione | Drammatico | Guerra

Tutti quanti noi ricordiamo 300 di Snyder, e di come la magia di quel fumetto, l’arte, la storia e la cattiveria splatter fumettistica si siano incarnati in pellicola. Tutto era straordinario ed eccelso. Tutti ricordiamo quel richiamo e la storia di Leonida.

Allora che cazzo è accaduto? per citare il Joker di Ladger “Vi…vi sono cadute le palle??!

temistocle

Trama:
Si narra la storia del demente che iniziò la guerra, di ciò che avvenne durante la guerra delle Termopili (Leonida ci mancherai), e si accenna quello che avvenne dopo le Termopili.
Temistocle, politico e combattente Ateniese, sferra un brutto colpo alla Persia portando alla morte il suo re. Molto anni dopo (dieci mi pare) ritorna il figlio, Serse, in versione Mastro Lindo, incazzato ed incalzato da una pseudo-regina che dirgli “troia” non è un offesa.

artemisia

Quest’ultima infatti si chiama Artemisia … che con occhio arguto sa individuare subito un intruso nonostante governi una flotta navale che manco l’NCIS ci capisce qualcosa.
Comunque sia la zozza, si infatua di Temistocle che con un ultimatum molto strano per una versione non porno, “o dentro di me o muori“, è riuscita a stravolgere un intera guerra.
Sangue, lame, addominali, capezzoli, combattimenti alla Assassin’s Creed, barche che fanno la retro con il sefty car, mari impetuosi … etc etc…tutto questo si può trovare nel film.

300-rise-of-an-empire-trail-773956_0x410

Il film vuole essere come il primo, ma non riesce. Forse non ne coglie l’essenza, non ne capta la magia della tavolozza di colori sul grande schermo, forse non ha una salda base fumettistica da cui partire ( in quanto mi pare di aver capito sia una storia tratta da una raccolta di Frank Miller) … il tutto non mi ha soddisfatto il palato. Ed il possibile sequel me lo ha rovinato ancor di più.

Voto Bat-fiz: 6 [ così…glabro e levigato]
Voto IMDb: 7.3 con 17.667 users

 

Informazioni su bat-fiz

bat-fiz

Collaboratore ufficiale di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a batfiz@finalciak.com

  • prequel77

    Questo 300 è complementare al primo film, è un graphic novel direttamente su schermo, ogni fotogramma è un fumetto, un fumetto in carne ed ossa, con protagonisti cazzuti e fieri. Lo so, dispiace che il film sia incentrato sugli ateniesi.
    Racconta di quello che succede prima, nel frattempo che Leonida e gli altri sono alle Termopili e dopo.
    Da vedere assolutamente se vi è piaciuto il primo film: è lo stesso format però sul mare.
    Da vedere assolutamente anche e solo per per la scena dei negoziati.
    Da vedere assolutamente se quando le ingiustizie non ti vanno giù pensi che indosseresti il mantello cremisi.
    Macchè raccolta fumettistica, macchè non capta la magia….
    http://www.comicsblog.it/post/169519/xerxes-frank-miller-non-ha-completato-il-graphic-novel
    Spaccatutto!

    • bat-fiz

      Numero 1: il film NON E’ uguale al primo… ma che piaccia o meno è un opinione personale;
      Numero 2: Non ho detto che E’ una raccolta, ma che “…mi pare di aver capito sia una storia tratta da una raccolta di Frank Miller”, quindi ho messo subito le mani avanti…ma può passare che non sia stato recepito;
      Numero 3: Non ho detto che NON deve essere visto, ma che NON ci si DEVE ASPETTARE 300…che è un altra cosa!!

  • prequel77

    Volevo scrivere senza alcuna polemica ma come confronto comparativo e anche per avere un parere di ciascun utente che ha visto 300 o 300 Alba di un impero.
    Premesso che sono appassionato di 300 (magari non s’era capito) e che ho visto al cinema recentemente 300 Alba di un impero, ho colto l’occasione l’altra sera per rivedermi il film di 300.
    Ci sono alcune cose che proprio non mi vanno giù, la fase iniziale è lenta e c’è la parte degli efori che non mi piace molto, poi tutto il film gira bene o meglio più che bene e poi si arriva ad un altra fase pasticciata;
    durante l’ultimo dei tre giorni di battaglia, la regina Gorgo per parlare con il Consiglio e avere qualche possibilità di invio dell’esercito, si concede ad un consigliere corrotto che poi in Consiglio lo stesso consigliere (dopo aver ottenuto il tributo sessuale la sera prima) la sbugiarda in assemblea.
    Secondo me ai fini cinematografici questa parte è inutile anzi è brutta, perchè fa un pasticcio tra chi è buono e chi è cattivo e chi sta morendo per chi e che cosa (Leonida).
    Per questa parte mi piacerebbe ricevere alcuni pareri da parte vostra.

    Come considerazione mia conclusiva invece 300 Alba di un impero parte continua e finisce in modo molto semplice, qui i buoni di là i cattivi e solo battaglia e gloria.