G.I. Joe: La Nascita Dei Cobra

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 28-01-2010 alle 20:26

Regia: Stephen Sommers
Sceneggiatura: Stuart Beattie, David Elliot
Intepreti: Channing Tatum, Sienna Miller, Marlon ‘uno dei 18 fratelli Wayans’ Wayans, Dennis Quaid, Arnold ‘Imhotep’ Vosloo, Rachel ‘soccia che pezzo di rossa’ Nichols, Ray ‘la parte sopra di Darth Maul’ Park
USA (2009), Azione/Fantascienza, 118min

Quando anni fa ho letto che dovevano fare il film dei giocattoli G.I. Joe, subito ho pensato: ‘sarà una cazzata che entrerà negli annali’… avevo torto.
G.I. Joe è il classico film del quale si parte prevenuti, con l’idea che sia un filmaccio basato su dei pupazzetti (mmm…tipo Transformers?), ma poi si è piacevolmente sorpresi.

Trama: BOOM, KA-BOOM, RATATATA, BLAM-BLAM-BLAM-BLAM! BUDDA BUDDA BUDDA BUDDA!

Trama (quella vera): In un futuro prossimo, la M.A.R.S., la più grande industria di armi del globo, progetta razzi alle nanomacchine in grado di ‘mangiare’ qualsiasi cosa, il loro valore tattico è immenso. La NATO mette i fondi per le armi ma la M.A.R.S., in realtà, ha come scopo usare i soldi dei militari per poi rubare e usare le armi a scopi terroristici. Duke (Channing Tatum) e Ripcord (Marlon Wayans), due soldati USA che devono scortare le testate, vengono assaliti dai terroristi M.A.R.S. guidati da Ana (Sienna Miller), ex fiamma di Duke, diventata inspiegabilmente una terrorista. Salvati da una squadra tecnologicamente avanzatissima chiamati ‘Joe’, i buoni salvano i missili ma i cattivi rimangono in agguato. Per capire la minaccia, i Joe assoldano Duke e Ripcord per scovare Ana e sventare il piano del presidente dei M.A.R.S.

Aspetti positivi: Il film conta effetti speciali molto evoluti, e ben fatti. C’è azione dall’inizio alla fine e, cosa non da trascurare, le attrici sono delle fighe nucleari. La spettacolarità è a livelli altissimi, basta guardare la battaglia sottomarina finale, sembra di vedere una battaglia spaziale di Star Wars. La trama è ben fatta, magari non ci sono colpi di scena eclatanti, ma è godibile e semplice. I dialoghi sono da classica americanata, c’è qualche battuta carina sparata da Marlon Wayans (dopotutto è pur sempre un Wayans), per il resto siamo nella norma.

Aspetti negativi: I personaggi non hanno una gran personalità, non lasciano il segno più di tanto; a parte Sienna Miller (troppo tirata, e ne siamo molto contenti), Duke è il classico eroe senza pretese, affiancato dalla spalla comica. Anche Snake Eye e la sua nemesi in bianco, per quanto sia bello vedere i loro combattimenti, non è che abbiano un carisma che lasci il segno; l’unico degno di nota è il personaggio di Arnold Vosloo, un assassino esperto nel travestimento che fischietta sempre il motivetto ‘perché è un bravo ragazzo, nessuno lo può negar…’.

In conclusione, G.I. Joe è un buon film, che si eleva dalla media per la sua spettacolarità e la sua fattura. Non ci troviamo di fronte a uno dei migliori film del 2009, ma vi assicuro che la sua visione è piacevole come ‘pop corn movie’ e ve lo raccomando, come fanatico di film d’azione e di fantascienza. Sicuramente non si merita il votaccio che gli ha affibbiato IMDb, rietra nella media delle pubblicazione Hollywoodiane odierne.

Voto IMDb: 5,8
Voto Doc. Brown: 7
Voto Snake Plissken: 8
Voto Axel Foley: 8

Vi lascio al trailer, buona visione!

 

Informazioni su Doc Brown

Doc Brown

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a docbrown@finalciak.com

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com