Hannibal

Categorie: Recensione, Serie TV

Pubblicato il 16-11-2013 alle 8:00

Hannibal posterHannibal (USA | 2013-2015 | 42 min)
Hugh Dancy (Will Graham), Mads Mikkelsen (dott. Hannibal Lecter), Caroline Dhavernas (Dott.ssa Alana Bloom), Hettienne Park (Beverly Katz), Laurence Fishburne (Jack Crawford).
Serie basata sui personaggi che appaiono nel romanzo Red Dragon di Thomas Harris.
Serie creata per la tv da Bryan Fuller.
Genere: Crimine | Thriller | Drammatico | Horror | Culinario | Psicopataggine
Stagioni: 1 (13) | 2 (13) 3 (13)
hannibal castWill Graham è il più talentuoso profiler dell’FBI, è unico nel suo genere perchè riesce ad immedesimarsi nella mente degli assassini arrivando a pensare esattamente come loro; queste sue doti che lo rendono così unico fanno sì che venga assunto dall’agente speciale Jack Crawford, a capo del reparto di scienze comportamentali dell’FBI.
La sua presenza sul campo e il contatto diretto con le scene del crimine, portano l’abilità di Will a trasformarsi in una vera e propria empatia con i serial killer, facendogli addirittura credere di essere stato lui stesso a commettere l’omicidio.
Ma come sapete bene da un grande potere derivano grandi responsabilità e Will è un agente in grado di salvare numerose vite, così per evitare che impazzisca e sprofondi bel baratro Crawford gli affida l’illustre psichiatra Hannibal Lecter… che dire, dalla padella alla brace e che il corso di cucina abbia inizio!

hannibal 01Se vi interessa migliorare la visione della serie sul personaggio di Hannibal vi invito a leggere la meritevole multirecensione della nostra Lisbeth Kelevra sul quello che è stato definito il cattivo numero uno di tutta la storia del cinema.
Detto questo passiamo ai segnali di stile: il titolo di ogni episodio ha a che fare con la cucina ed è in francese, ho sbirciato gli episodi della seconda e ho constatato che i titoli sono in giapponese quindi mi auguro che per un’eventuale terza serie come minimo questi titoli dovranno essere in italiano…
Tornando a noi, Will & Hannibal si troveranno davanti diversi casi di morti violente (e qui complimenti alla fantasia degli sceneggiatori), ma nonostante questo la serie è provvista di continuity e probabilmente dovrà finire in un certo modo, quello che già conosciamo, essendo tratta appunto dal romanzo Red Dragon.

Hannibal 02Hannibal è freddo come il ghiaccio, sa mentire molto bene, non lo stupisce niente, è sempre padrone della situazione, elegante, mai scomposto, appasionato di arte, di musica classica e di cucina molto raffinata, conosce molto bene l’anatomia umana perchè è stato un medico ed ora essendo psichiatra e collaborando con l’FBI riesce sempre a essere un passo avanti a tutti e spesso ha il viziaccio di interferire nelle indagini.
Sarebbe una bella personcina da conoscere se non fosse che nel tempo libero si diverte a fare il serial killer, forse solo Dexter Morgan riuscirebbe a tenergli testa.

hannibal 03Apprezzo di più la serie dal lato thriller/giallo/poliziesco rispetto al lato psicopatico-psicologico, infatti molto spesso il secondo genere fa da padrone nello svolgimento della serie e col senno di poi si rivela una scelta più che capibile.
Per adesso non ci allarghiamo tanto con il voto, aspettiamo le altre stagioni, da vedere se siete appassionati del genere e magari se vi sono piaciute altre serie come The Following o Dexter, sappiate che comunque bisogna avere lo stomaco per vederla e ad alcuni potrebbe risultare schiffiltosa, utenti avvisati.

hannibal 04Voto di IMDb: 8,3
Voto di Axel Foley: 7ello (Facendo un po’ di soffritto prima)

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com