Scorcher VI

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 26-01-2010 alle 23:01

Regia: Michael Bay
Sceneggiatura: James Cameron, David Koep
Interpreti: Tugg Speedman, Arnold Schwarzenegger, Bill Paxton, Vin Diesel, Teagan Presley, Megan Fox, Samuel L. Jackson, Kiefer Sutherland, Salma Hayek
USA (2008), Azione/Fantascienza, 162min

Trama: ‘Se non sopporti il caldo, allora togliti dalle palle!’. Nel 1994 il pubblico ha trattenuto il fiato quando per la prima volta nella storia, il movimento rotatorio della Terra ha subito uno stop improvviso, lasciando tutto il Nord America nel lato caldo del globo. In solo 3 giorni, Gli USA sono divenuti un deserto arido e secco e in una sola settimana, il Sole ha inaridito completamento metà Terra. L’intero potere dell’Esercito Americano, Israeliano e Neozelandese non sono stati in grado di risolvere il problema.
Fortunatamente per loro, il padre divorziato, lavoratore edile, ex componente dei Marine Jeg Leugerman (Tugg Speedman) riesce a far girare di nuovo il pianeta. Il problema è che Madre Terra ha preso un’abitudine della quale non riesce proprio a liberarsi: sembra che adesso smetta di girare ogni due o tre anni. Nessuno sa perché o come, e la situazione peggiora. Fortunatamente ogni volta il pianeta sa chi chiamare in caso di bisogno.

Impressioni: Riprendendo il suo ruolo per una sesta volta senza precedenti nella Scorcher Decology, il fenomeno della natura Tugg Speedman (star dell’orribile Simple Jack), arriva per salvare l’umanità, armato soltanto delle sue ironiche battutacce e dei suoi lanciafiamme gemelli. Indossando i suoi pantaloni di pelle, volta dopo volta, Jeg vaga per il territorio desolato cercando una soluzione o almeno un’arma abbastanza grande da far saltare in aria la Terra.

Il pubblico era in estasi durante il primo Scorcher quando Jeg fa saltare in aria tutte le testate tattiche nucleari nel pianeta (vaporizzando il Nord Corea) e facendo ripartire il Mondo e allo stesso modo hanno urlato di piacere in Scorcher II, III e IV; e chi può dimenticare Scorcher V quando costruisce il più grosso contenitore di nitroglicerina mai immaginato, lo posiziona orizzontalmente tra la Florida e l’Australia, e letteralmente fa saltare in orbita la Terra.

Ritieniti avvisato, in questo sesto episodio, l’America si trova bloccata, con conseguenze apocalittiche, sul lato freddo del pianeta. Affiancato da John Athens (Arnold Schwarzenegger), suo nuovo apprendista, Jeg cercherà di posizionare nel Nebraska una torre alta 10 km piena di Napalm, per riscaldare a far ripartire di nuovo il Pianeta. Nella ricerca dell’agognato liquame infiammabile, Jeg sputerà fuoco dalle sue sputafuoco, porterà avanti la sua romanticissima storia d’amore con Jamie Hound (Megan Fox) mentre Meryl ‘Little Dog’ Elvis (Teagan Presley) cercherà di fermarlo, perché amante del gelo e delle sciate in montagna.

Conclusioni: Un film pieno d’azione, battutaccie e passerina, che vi farà ridere, piangere, vomitare e venire fame. Candidato a 23 Golden Globe, 18 Oscar, 3 David di Michelangelo e 2 Ambrogini D’oro, Scorcher IV è un film indimenticabile per tutta la famiglia; un Tugg Speedman al suo meglio!

Eccovi il succoso trailer, buona visione!



Voto Doc Brown: 9
Voto Snake Plissken: 10 e lode, con bacio (molto poco) accademico a Megan Fox

 

Informazioni su Doc Brown

Doc Brown

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a docbrown@finalciak.com