Sole a catinelle

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 04-11-2013 alle 8:00

Sole_a_catinelle_poster_ufficialeSole a catinelle (Italia | 2013 | 89 min)
(Se stesso), (Daniela), (Vittorio Marin), (Zoe).
Diretto da .
Genere : commedia

sole a catinelle 01Checco è un rappresentante per una ditta che produce aspirapolveri, vuole avere sempre più successo ed è dedito all’ottimismo alla faccia della crisi che ha investito il mondo e in particolare il nostro Paese e non ne vuole proprio sapere di passare.
La fabbrica dove lavora sua moglie infatti, dopo la cassa integrazione sta per mettere a casa tutti i suoi dipendenti… uno scenario che ormai da anni siamo abituati a vedere al telegiornale purtroppo.
Anche le vendite per Checco si sono abbassate e la sua vita coniugale sta andando a vaioni, ma nonostante questo il nostro ottimista promette al figlio di portarlo in vacanza se riuscirà a prendere tutti 10 in pagella.
Il figlio è un ragazzo molto intelligente e sveglio e riesce pienamente nell’impresa, così ora il padre è costretto a mantenere la promessa e a partire con lui per la vacanza promessa.

sole a catinelle 02Terzo film del comico che prima di arrivare al cinema si è fatto conoscere in tv per i suoi sketch a Zelig; lo stile è sempre quello: Zalone interpreta se stesso, un personaggio di un’ignoranza infinita, senza alcun valore, attaccato solo ai beni materiali, politicamente scorretto e sicuramente un pessimo esempio per l’educazione del figlio.
Di contorno, come di consueto, il comico fa della pesante ironia sulla situazione politica e sociale del nostro Paese e le sue gag, come ci ha abiuato, sono sempre fulminanti.

sole a catinelle 03Niente di nuovo, nè di particolare se si guarda la storia e se si confronta con le sue pellicole precedenti, di sicuro si continua a ridere, almeno io, personalmente, posso dire di essermi divertito molto durante la visione.
Già in Che Bella Giornata avevo sottolineato che a lungo andare producendo film simili tra loro ci si poteva stufare, ma finchè Checco mi riempie le sale e continua a macinare incassi record è libero di continuare così.
Per me quindi è ancora un sì.

Voto di IMDb: 7,1
Voto di Axel Foley: 7

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com

  • Beh dai, se consideriamo quanti ne ha fatti Pieraccioni (tutti uguali) prima si scocciare, possiamo tenerci Checco ancora per qualche anno :P
    Comunque anch’io ho riso tanto e il ragazzino è troppo bravo XD