Questione di tempo – Trailer

Categorie: News

Pubblicato il 23-09-2013 alle 9:38

Questione di tempo (About time) è la nuova commedia romantica di Richard Curtis, già noto per Notting Hill, War Horse, Quattro matrimoni e un funerale, Love Actually. Il film uscirà il 7 novembre.

Come la maggior parte dei film di Curtis, è un commedia romantica che però potrebbe suscitare curiosità anche al finalciakers.

Il film racconta di un uomo capace di viaggiare indietro nel tempo. In uno dei suoi viaggi si imbatterà nella donna dei suoi sogni ed userà il suo potere per tutelare il rapporto con questa ragazza.

Nel corso della sua insolita vita, si renderà conto che il suo dono non potrà proteggerlo dagli alti e bassi della vita che tutte le persone sperimentano.

 

Se avessi io la capicità di tornare indietro, cambieri alcuni avvenimenti della mia storia, non per il modo con cui si sono susseguiti gli eventi, ma per una curiosità personale. Praticamente per vedere il mio “What if…” come mamma Marvel ci insegna.
Il primo salto lo farei ai tempi della scelta della scuola superiore…

 

E voi cosa fareste con un dono del genere?
Quali momenti vorreste rivivere?

Informazioni su Snake Plissken

Snake Plissken

Membro fondatore di FinalCiak. Se vostra figlia è stata rapita da Cuervo Jones, potete scrivermi a snakeplissken@finalciak.com non lamentatevi se dopo scrivo 666 su un tastierino numerico. Adoro le sigarette American Spirit.

  • bat-fiz

    Io per cambiare le risposte al Finalciaker quiz che i membri mi sottopongono in continuazione…ahahha
    A parte gli scherzi credo di usarlo anche io alle superiori. Chissa perchè poi. C’è sempre stato qualcosa li in quei momenti che non capivo, o non facevo. Poter rivivere le situazioni, cambiare certe scelte…
    Questo è un tema molto interessante e approvo il commento sul fascino del film persino per un finalciaker… Voelvo anche cosiderare che i film di Curtis che ho visto, per quanto vogliano melassarci di zucchero a velo, sono sempre stati di una leggerezza straordinaria. Dai momenti tristi ti tiravano su il morale con una particolare comicità. Film in cui difficilmente ne esci senza uno stampato sorriso

    • Io dico che attraverso un obiettivo e o una macchina da presa. Se non viene spezzettato e invertite alcune frasi e domande, si può dir tutto, il problema è di una comunicazione, che prende lo spunto, sincero e reale di un’analisi, sempre per porre un interrogativo che sfoci in un amore.