Il Potere dei Soldi

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 16-09-2013 alle 16:50

locandinaParanoia
Regia:
Sceneggiatura: ,
Interpreti: , , , , , ,
USA | France (2013), Drammatico / Thriller, 106min

Trama: I due più importanti magnati in ambito tecnologico, Nicholas Wyatt (Gary Oldman) e Jock Goddard (Harrison Ford), condividono un passato complicato. Ora acerrimi nemici nel campo dell’industria hanno la continua ossessione di distruggersi l’uno con l’altro, facendo prevalere la propria compagnia a scapito dell’altra. Il giovane ingegnere Adam (Liam Hemsworth), ambizioso e con il desiderio di affermarsi nel campo della tecnologia per guadagnare un fottio di soldi, cade nella trappola dei due capitani d’industria, usandolo come arma in un gioco pericoloso in ambito dello spionaggio industriale.

ilpoteredeisoldi1

Impressioni: Il film cerca di spiegare a noi poveracci le guerre tra aziende, le loro ambizioni (soldi) e le loro armi (spionaggio industriale). Per la maggior parte degli spettatori sarà impressionante vedere quante risorse e mezzi usano le aziende private per essere efficienti nello spionaggio industriale (illegale in USA), e in parte il film è una denuncia di come queste aziende cerchino di fare i loro interessi proponendoci un cellulare che fa il caffé e si accende con la nostra impronta digitale, altro che la nostra comodità!

ilpoteredeisoldi3

In parte ci riesce, ma la trama è troppo semplice e manca di suspance. Gli stessi Gary Oldman e Harrison Ford sono sprecati per i ruoli dei due magnati, basati vagamente su Bill Gates, Steve Jobs e Steve Wozniak, per un film che fa sbadigliare. Il protagonista, Adam, è un giovane arrogante senza morale, il cui interesse sono solo i soldi, fare baldoria e insultare il padre ex guardia giurata in pensione perché un poveretto senza ambizione mentre il personaggio di Amber è la classica fighetta che ce l’ha d’oro e ti caga solo se hai i baiocchi. Difficile immedesimarsi in questi due protagonisti.

ilpoteredeisoldi2

Conclusioni: Il tentativo di descrivere il lato oscuro delle aziende tecnologiche è ammirevole da parte del regista, magari un maggior attenzione ai personaggi e alla trama avrebbe fatto raggiungere la sufficienza al film, forse anche qualcosa di più. Per una volta però il titolo italiano mi pare più azzeccato dell’originale (‘Paranoia’ ?!)
Meglio guardare altro.

Voto di IMDb: 4,7
Voto di Doc Brown: 5

 

Informazioni su Doc Brown

Doc Brown

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a docbrown@finalciak.com