James Cameron

Categorie: Scheda

Pubblicato il 17-01-2010 alle 15:25

James Cameron è uno dei miei idoli, compreso nella mia personale lista ‘FinalFive’ dei miei registi preferiti. Tempo fa vi ho parlato di come mi sia mancata la sua presenza nel cinema, quindi ho deciso di dedicargli questa scheda sul lavoro che ha compiuto fino ad ora, mentre la sua ultima fatica Avatar è in proiezione al cinema.

Jim Cameron (sopprannominato Iron Jim) è nato il 16 agosto del 1954, a Kapuskasing, in Canada. Nel 1971 si trasferisce in USA, per studiare Fisica al College; dopo essersi laureato però comincia ad interessarsi al mondo del cinema e soprattutto a quello delle sceneggiature (contenenti esplosioni e fantascienza). Comincia a lavorare nel settore cinematografico nel 1980, come art director in I magnifici sette nello spazio (come potete immaginare dal titolo, il film ha 5,0 su IMDb) e l’anno successivo come regista in Pirahna Paura (3,4 su IMDb).

La grande svolta avviene però nel 1984, quando scrive e dirige Terminator, un thriller fantascientifico con Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton e Michael Biehn. E’ una esplosione termonucleare di successo, Cameron diventa famosissimo e lancia verso il successo Arnold, che rimarrà marchiato a vita come il cyborg indistruttibile del film (persino nella sua campagna elettorale a Governatore, ripeterà frasi famose della sceneggiatura). Vista la sua capacità nello scrivere film di fantascienza, si butta nell’1986 in Alien 2: Scontro Finale e nel 1991 in Terminator 2: Il Giorno del Giudizio, ma è nel 1997 che scalerà la vetta dei record con Titanic. Perdendo forse stimoli, dopo quest’ultimo film si ritira a fare documentari, ma ritorna 12 anni dopo, nel 2009 con Avatar, già un successo planetario e secondo a incassi solo alla sua precedente opera Titanic.

Un regista poliedrico quindi, ma con un brutto aspetto negativo: Iron Jim ha il viziaccio di creare personaggi storici e poi di fregarsene altamente di loro. Pensiamo a Terminator, dopo aver creato personaggi così carismatici lascia che dei cagnacci rovinino la serie con quella cloaca che è Terminator 3: le macchine ribelli, lascia al loro destino i suoi personaggi di Alien 2: Scontro Finale (David Fincher sarà costretto a sopprimerli perchè non ha i diritti per usarli in Alien 3), termina in sospeso la serie culto Dark Angel (nella quale lancia la bellissima e brava Jessica Alba), si rifiuta di dare un seguito a True Lies nonostante sia richiesto sia dalla troupe che dagli spettatori perchè intento a fare altri progetti (il documentario sulla Bismark…).

Marchi di fabbrica

Come tutti i registi, Cameron si può riconoscere da alcuni marchi di fabbrica caratteristici:

– Personaggi femminili forti e di carattere
– Nel cast sceglie spesso Arnold Schwarzenegger, Michael Biehn e Bill Paxton
– I suoi film spesso presentano scene filmate sott’acqua
– I plot, coinvolgono spesso esplosioni nucleari o guerre devastanti
– Sceglie spesso le musiche di Brian Fidel o James Horner
– Spesso nella sceneggiatura compaiono bambini o teenager in pericolo
– L’uso di apparecchiature sofisticate, mezzi e tecnologia meccanica è importante nei film.
– Spesso nei film, il punto di vista della telecamera coincide con quello che si vede in un monitor: Il Terminator vede attraverso due telecamere oculari, i Marine Coloniali usano una telecamera sull’elmetto, le telecamere di sorveglianza della Omega Sector in True Lies seguono i protagonisti, lo strano macchinario che registra la visione in Strange Days, l’inizio di Titanic mentre la torupe film il ritrovamento del transatlantico, in The Abyss, le telecamere tengono sotto controllo la stazione e i prigionieri.

Film

TERMINATOR (The Terminator)

Regia: James Cameron

Interpreti: Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton, Michael Biehn

USA, 1984

Tutti conoscono Terminator, anche chi non ha visto il film. La trama poi, è molto articolata ma semplice, in grado di immedesimare sia uomini (l’eroe dal futuro che deve salvare al donzella) che donne (La poveretta braccata da un cyborg indistruttibile). Tensione, suspance ed azione.

Voto IMDb: 8,1 (Top 250: #159°)

Voto Doc. Brown: 8

RAMBO 2: La vendetta (First Blood part 2)

Regia: George P. Cosmatos

Sceneggiatura: James Cameron, Sylverster Stallone

Interpreti: Sylverster Stallone, Richard Crenna, Charles Napier

USA, 1985

Forse il film che ha meno punti in comune con lo stile di Jim (a parte le esplosioni e la guerra). Forse Filippo me lo contesterà , ma siamo lontani dal primo film di Rambo, un film che oltre a raccontare una storia vera di un reduce della guerra del Vietnam (nella realtà purtroppo deceduto, al contrario del personaggio di Sylverster) era una forte denuncia sulle condizioni di degrado e ‘razzismo’ che trovavano al loro ritorno a casa questi soldati. Il secondo capitolo esce dai canoni ‘seri’ del primo film, e diviene un lungometraggio d’azione puro, in pieno stile anni ’80.

Voto IMDB: 5.8

Voto Doc. Brown: 6

ALIEN 2: Scontro Finale (Aliens)

Regia: James Cameron

Interpreti: Sirgouney Weaver, Michael Biehn, Lance Henriksen, Bill Paxton

USA, 1986

Forse il più bel film della saga, Jim esce un poco dal genere fanta/horror di Ridley Scott, che ha fatto cagare sotto di paura tutti gli spettatori, e lo adatta ai suoi clichè: una Ellen Ripley forte e determinata, azione, gingilli fantascientifici ed esplosione nucleare; il tutto senza sacrificare troppo la sensazione di claustrofobia e di oppressione del primo film. La si può definire una evoluzione, perchè Jim introduce nuovi elementi di tensione: il ‘bip’ pacato e freddo del rilevatore di movimento dei Marine Coloniali e il fatto di essere completamente soli ed isolati con non uno, ma dozzine di alieni pronti a farvi la pelle.

Voto IMDb: 8,5 (Top 150: #54)

Voto Doc. Brown: 9

THE ABYSS (The Abyss)

Regia: James Cameron

Sceneggiatura: James Cameron

Interpreti: Ed Harris, Mary Elizabeth Mastrantonio, Michael Biehn

USA, 1989

Jim si tuffa negli oceani per la seconda volta (se volete contare il pessimo Pirahna Paura), ma questa volta quando riemerge ci porta un buon film. Mischiando fantascienza ed avventura, Abyss è un film piacevole ma forse più giù di tono e con meno ritmo rispetto ai precedenti: non c’è azione (anche se c’è l’immancabile bomba) ma c’è la sensazione claustrofobica di essere parecchi chilometri sott’acqua.

Voto IMDb: 7.5

Voto Doc. Brown: 7

TERMINATOR 2: IL GIORNO DEL GIUDIZIO (Terminator 2: Judgement Day)

Regia: James Cameron

Sceneggiatura: James Cameron, William Fischer Jr.

Interpreti: Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton, Edward Furlong, Robert Patrick

USA, 1991

Si può migliorare un film già ottimo e campione d’incassi? Si, Jim ce la fa confezionando questo Terminator 2 scrivendo una storia ancora più appassionante della prima: più azione, più spettacolarità e più tensione. Ce la fa creando un nemico ancora più mortale nel vecchio Terminator, con un cyborg virtualmente invulnerabile perchè di ‘metallo liquido’ e in grado di mutare inqualsiasi oggetto/persona che tocca. Ma questa volta Arnold è tra i buoni, e Los Angeles si ritroverà parecchi crateri fumanti dallo scontro frontale dei due.

Voto IMDb: 8,5 (Top 250: #53)

Voto Doc. Brown: 9

TRUE LIES (True Lies)

Regia: James Cameron

Sceneggiatura: James Cameron

Interpreti: Arnold Schwarzenegger, Jamie Lee Curtis, Tom Arnold, Bill Paxton, Tia Carrere

USA, 1994

Com’è la vita di famiglia di una spia? Jim ci propone un esilarante film dove una spia deve mandare avanti il suo lavoro e contemporaneamente mentire alla famiglia, per tenerla all’oscuro. Il problema è che quando Henry Tusker (Arnold Schwarzeneeger) ha il sospetto che sua moglie Helen lo tradisca, scatenerà tutte le risorse dell’agenzia per pedinarla, scatenando il putiferio. Quando poi ci si mette un terrorista (che se ne strafrega dei programmi altrui) che vuol far saltare in aria l’intero paese con bombe nucleari…

Voto IMDb: 7,2

Voto Doc. Brown: 8

TITANIC (Titanic)

Regia: James Cameron

Sceneggiatura: James Cameron

Interpreti: Leonardo DiCaprio, Kate Wislet, Billy Zane (quando aveva i capelli), Bill Paxton

USA, 1997

Jim tenta il colpaccio: la storia d’amore durante una catastrofe, due piccioni con una fava come si suol dire. Tentando di conquistare l’intero target cinematografico, fallisce nel radunare quello maschile, ma colpisce in pieno quello femminile che andrà a rivedere il film in sala più volte, compensando la defezione dei maschietti che volevano vedere saltare in aria l’iceberg, transatlantico e DiCaprio. Il film è il campione d’incassi incontrastato, ancora imbattuto, ed è infatti un film di qualità . Molto lento all’inizio durante il corteggiamento dei due piccioncini, ma quando arriva l’iceberg diventa spettacolare e opprimente, la tensione sale ed lotta per la sopravvivenza è resa molto bene. Jim lancia Leonardo DiCaprio, che molti disprezzano ma che si è dimostrato molto capace in alcune pellicole (Blood Diamond, Prova a Prendermi e The Departed) e lascia per molto tempo il mondo del cinema, forse per non rovinarsi la fama con possibili film mediocri, forse perchè al lavoro su Avatar, forse perchè era stufo e basta

Voto IMDb: 7.3

Voto Doc. Brown: 6

AVATAR (Avatar)

Regia: James Cameron

Sceneggiatura: James Cameron

Interpreti: Sam Worthington, Sirgouney Weaver, Zoe Saldana, Giovanni Ribisi, Michelle Rodriguez

Recensione completa COMING SOON, non l’ho ancora visto perchè era tutto esaurito e il numero di telefono per le prenotazione occupato, inutile dire che influirà sulla futura recensione del suddetto cinema.
Solo un consiglio, andate a vederlo in 3D, qui Jim ha creato tecniche innovate e il film è già considerato una pietra miliare per questa tecnologia. Un film da valutare più sulla pura spettacolarità che sulla trama. O 3D o morte!
Ecco la recensione

 

Informazioni su Doc Brown

Doc Brown

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a docbrown@finalciak.com

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com