Progetto Dylan Dog Vittima degli Eventi

Categorie: News

Pubblicato il 10-05-2013 alle 11:05

dyd

Bene cari affezionati, oggi voglio parlarvi di un progetto che reputo molto interessante per tutti gli amanti Bonelli e soprattutto per Dylan Dog.
Come molti di noi sanno, la rappresentazione dell’inquilino di Craven Road per gli americani, ha portato Dylan praticamente in un altra storia. Le critiche, si può ben immaginare, sono scoppiate come un barile di alcool in fermentazione, e ora alcuni rumors trattano di una possibile trilogia da parte del regista.
Beh per come la vedo io è meglio che il Dylan di New Orleans muoia sul nascere, ma penso che molti di voi siano della stessa idea.
Posso capire spostarlo in un altra location, ma togliere Groucho e spacciarlo come costume di una festa in maschera mi sembra inaudito… ma di questo ho già straparlato nella scheda del film Dylan Dog – Death of Night.

Il motivo per cui sono qui a rivangare il passato è perché forse, c’è una speranza per il nostro eroe, o anti-eroe… vedete voi.
Pare infatti che alcuni ragazzi italiani, con già dei precedenti dal punto di vista registico e sceneggiaturale, vogliano realizzare Dylan Dog pienamente italiano, conservando personaggi, incubi, passioni, tutto ciò che Dylan è, ma spostandoci in Italia, a Roma precisamente, ed andando ad insinuarsi nei meandri degli incubi che popolano questa città.
Personalmente sono molto fiducioso, forse perché verrà realizzato da Claudio di Biagio, già conosciuto per la serie Rai Web-Movies Andarevia, o per quella spettacolare Freaks – The series, poi c’è Luca Vecchi (The Pills, che appena la linea funziona vi recensiremo), per poi esplodere con una spumeggiante The Jackal, reduce da due deliranti serie del web come Kubrik – una storia porno e Lost in Google.
A onor del vero il progetto di riportare Dylan in Italia è già stato affrontato con un fan-made dal titolo Dylan Dog – La Morte Puttana di Denis Frison (cliccando potrete vedere il film in HD) con location Venezia. Opera molto fedele al fumetto malgrado molte pecche anche dal punto di vista registico ed interpretativo. Ma è un fan-made è bisogna dargli atto del mazzo che si son fatti per realizzarlo e per interpretarlo.

Detto questo DYD – Vittima degli eventi utilizza invece un vero e proprio cast professionista, e per questo dovrà pagare tutto quello che ci sta dietro, location ecc… così, come da tempo fanno in altri paesi, hanno deciso di realizzare una raccolta fondi ed arrivare ad un budget prestabilito. Ricordando che è senza scopo di lucro, stanziano, a seconda della quantità di vile danaro devoluto, un corrispettivo premio per l’aiuto alla realizzazione … per curiosità vedete qui!

Informazioni su bat-fiz

bat-fiz

Collaboratore ufficiale di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a batfiz@finalciak.com

  • Check

    Interessante: quasi quasi una mano gli si da! ;)

    • bat-fiz

      eh…hai visto cosa ti pubblica Bat-fiz…sembro un cioccapiatti, ma alla fin fine….

      P.S.: comunque sembra davvero interessante e l’idea poi non la trovo male. Mi interesserebbe sapere con che modalità lo fanno ambientare a Roma, però son proprio curioso…