Come un tuono

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 24-04-2013 alle 8:51

24254-come-un-tuono

The Place Beyond the Pines (USA, 2013, 140min)
Regia: Derek Cianfrance.
Cast: Ryan Gosling (Luke il bello), Eva Mendes (Romina),Bradley Cooper (Avery), Dane DeHaan (Jason), Rose Byrne (Jennifer)…
Genere: Drammatico | Poliziesco

Trama
Luke (Ryan Gosling) è un pilota di moto in uno spettacolo ambulante. Dovrebbe partire il giorno dopo, ma scopre di avere un figlio, Jason, nato da una breve relazione con Romina, una ragazza del posto che ha frequentato l’anno prima. Decide quindi di rimanere per provvedere alla sua nuova famiglia e impedire che suo figlio cresca senza un padre, come è accaduto a lui. Dopo aver tentato di trovare un lavoro onesto, Luke si rende conto che le rapine in piccole banche locali con successiva fuga in moto sono il metodo più veloce per procurarsi in fretta il denaro di cui ha bisogno, ma “chi corre come un fulmine, si schianta come un tuono“, ed è così che la folle corsa di Luke si arresta davanti alla recluta di polizia Avery Cross, anch’egli padre da poco. Quindici anni dopo, Jason e il figlio di Avery stringono amicizia al liceo, ma il passato che li lega riaffiora e la vecchia violenza chiama nuova violenza. (wikipedia)

340276-ryan-gosling-plays-gentle-goon-against-bradley-cooper-in-the-place-bey

The place beyond the pines tradotto letteralmente col titolo “Come un tuono” è un film che esce di nascosto nelle nostre sale, fa registrare incassi minimi e lo vai a vedere solo se hai la tessera del Grande Cinema 3; perchè andare a vedere Ryan Gosling è bello se ti piace, ma che se fa schifo te ne sbatte perché paga 3. Quindi parto dal presupposto che senza 3, o qualcuno che pagava per me, non sarei mai entrato in sala.

Non è un Action/Thriller come ho letto in giro e non è un film sul motociclista; è un lunghissimo e stancante film, magistralmente realizzato da un regista che non conosco, ma che ho trovato a suo agio con i 140’ di pellicola; circa 40 minuti per atto. Praticamente tre medio metraggi, uniti tra loro dalla vita che avanza. Scelta narrativa di spessore, ma criticabile visto che appena ti affezioni ad un personaggio questo perde la scena in favore della generazione successiva. Un Ryan Gosling in parte, che stento a sopportare e che ricorda vagamente James Dean. Buoni i colpi di scena e, anche se il titolo “Come un tuono” non centra una ceppa, consiglio ai seguaci del nostro Bat-Fiz di guardarlo.

PLACE BEYOND THE PINES

Lo so, lo so, è troppo impersonale. Ma nel secondo tempo mi sono appisolato più volte perdendo spezzoni del film. Immaginavo dei robottoni giganti alla Pacific Rim che ammazzavano Gosling e un Dominic Toretto che mi veniva a prendere la bella Eva Mendes (che ricordavo meno tettuta) a bordo di una muscle car americana. Poi mi risvegliavo con un Sirius Black presissimo con le mani sotto il mento intento a fissare lo schermo. E non c’era l’ombra di una bella donna.
Credo lo comprerò in bluray per le notti insonni.

Voto di IMDb: 7,8 con 11.817 voti
Voto di Snake Plissken: 5

 

Informazioni su Snake Plissken

Snake Plissken

Membro fondatore di FinalCiak. Se vostra figlia è stata rapita da Cuervo Jones, potete scrivermi a snakeplissken@finalciak.com non lamentatevi se dopo scrivo 666 su un tastierino numerico. Adoro le sigarette American Spirit.

  • Se The Rock fará Hercùles, Ryan Gosling tornerá nel prequel Young Hercules?

  • bat-fiz

    mmm…la trama non mi ha ispirato neanche un po’. Lo andrò a vedere forse. E forse a pagamento…perchè io non vivo sulle spalle di quelli che lavorano per i call-center.
    :P
    ma sono così fesso per pagare caro il biglietto di un film…
    No troppi brutti ricordi dopo Spring Breakers…attendo commenti più positivi!

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com