G.I. Joe – La vendetta

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 05-04-2013 alle 10:24

g.i joe 2 posterG.I. Joe: Retaliation (USA | 2013 | 110 min)
Dwayne Johnson (Roadblock), Jonathan Pryce (Presidente USA), Byung-hun Lee (Storm Shadow), Elodie Yung (Jinx), Ray Stevenson (Firefly), D.J. Cotrona (Flint), Adrianne Palicki (Lady Jaye), Channing Tatum (Duke), Ray Park (Snake Eyes), Luke Bracey (Cobra Commander), Arnold Vosloo (Zartan), Bruce Willis (Generale Joe Colton).
Prodotto da Lorenzo di Bonaventura e Stephen Sommers.
Diretto da Jon M. Chu.
Genere: Azione | Fantascienza

g.i. joe 01

Dopo le guerre ai nanomites, concluse con la cattura di Cobra Commander e Destro, i G.I. Joe continuano a combattere per mantenere la sicurezza da ogni minaccia, lo stesso Duke ora comanda una squadra tra cui figurano anche il mitragliere Roadwalk e la super topolona Lady Jaye.
Ci sono ancora però pericolosi membri dei Cobra ancora a piede libero come l’assassino esperto di travestimenti Zartan e lo spietato ninja Storm Shadow che dopo averle prese di santa ragione da Snake Eyes ed essere caduto nelle acque ghiacciate dell’artico con una base sottomarina in completa distruzione è ancora vivo e bello pimpante.

g.i. joe 03I Joe però non sanno che Zartan ha preso il posto del presidente degli Stati Uniti e sta portando avanti un piano per liberare Cobra Commander e conquistare il mondo.
Zartan infatti riesce a screditare i Joe accusandoli di alto tradimento e a eliminarne la maggior parte con un massiccio attacco aereo.
I Joe si ritroveranno quindi in pochi superstiti a lottare per la propria sopravvivenza cercando di ribaltare il nuovo equilibrio mondiale che si è creato.

All’attacco G.I. Joe!!!

g.i. joe 04

Stephen Sommers lascia le redini della regia e le affida a Jon M. Chu tornando in questo film come produttore, probabilmente sotto tortura o sotto ricatto, chissà…
Qui i Joe più che una forza internazionale come nel film precedente sembrano essere più dei A Real American Hero come diceva il logo dei cartoni animati, infatti l’abbigliamento e il comportamento è quello tipico dei fottuti marines degli Stati Uniti (e dio ci si arrapa con i marines).
Niente più nanomites e armi distruttive a impulsi tipo grillo tonante di Men in Black, la super tecnologia sembra sia limitata solo a qualche membro dei Cobra come Firefly e a qualche giocattolino dei Joe.
Scelta misteriosa e priva di fondamento quella di non coinvolgere Destro.

g.i. joe 02

A parte Snake Eyes tutti gli altri membri dei Joe che avete visto nel film precedente qui non sono pervenuti; dato il flop al botteghino de La nascita dei Cobra si è cercato di alzare il livello inserendo nel cast Dwayne Johnson e Bruce Willis, posticipando di sei mesi la data in uscita nelle sale per quella conversione in 3D che avrebbe dovuto aumentare gli incassi; poi sono state aggiunte delle scene perché secondo alcuni il personaggio di Duke aveva poco spazio e sicuramente c’era un po’ di strizza visto che la pellicola doveva uscire nello stesso periodo di The Amazing Spider-man e de Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno e cioè nel luglio 2012.

g.i. joe 05

Tirando le somme il film risulta piacevole agli occhi finalciakiani e soprattutto all’esplosimetro ma come in Die Hard 5 non c’è altro e lo si guarda solo per quello: trama molto debole con delle forzature evitabili.
Se proprio volete salvarlo allora consideratelo come film a sé ma a mio parere fino a prova contraria questa pellicola è un sequel e va trattato come tale quindi per me è un no!!!

Voto di IMDb: 6,4
Voto di Axel Foley: 6,5
Voto di Snake Plissken: 7 rosicato

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak.
Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com

  • Osanno a gran voce il lavoro di Stephen Sommers per il film precedente, questo non pulisce neanche il sederino a La Nascita dei Cobra

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com