Tre uomini e una pecora

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 12-02-2012 alle 20:50

A few best men (Australia | UK, 2011, 97min)
Regia: Dean Craig
Interpreti: Rebel Wilson, Xavier Samuel, Olivia Newton-John, Kris Marshall, Kevin Bishop, Elizabeth Debicki, Laura Brent, Tim Draxl, Steve Le Marquand

E’ dura quando c’è la neve.
E’ dura la derapata di John Spartan.
E’ dura la colonna vertebrale di Sirius Black.
E’ dura fare due due recensioni in un giorno, ma a FinalCiak non manca nulla.

Trama
David si innamora di Mia, una ragazza conosciuta su un isola deserta, e decide di sposarla subito. Il matrimonio verrà effettuato in Australia, e David si porta anche i suoi amici, Tom, Luke e Graham. Un pò di erba, un montone, uno scambio di valige, una recente rottura e i Kennedy d’Australia fanno da contorno al giorno più indimenticabile nella vita di un uomo.

Impressioni by Sirius Black
Adoro l’humor inglese per cui sarò un po’ di parte con il voto ma rimane lo stesso un film ben riuscito. Le rocambolesche situazioni che si creano potrebbero avvenire anche nel mio eventuale matrimonio..:) Anche i rompicoglioni di turno che invece di trovarsi da qualche altra parte, a causa del meteo, avevano deciso di andare al cinema non hanno rovinato la visione del film. La trama è semplice, diciamo alla American Pie, ma lo svolgimento degli eventi e le situazioni che si creano fanno davvero ridere. Certe sono talmente assurde che potrebbero essere davvero capitate: a chi mai non è capitato d’infilare l’avambraccio nel culo di un montone per recuperare ovoli di cocaina?

Impressioni by Snake Plissken
Sirius non ragione male. Il film scorre bene e senza troppi intoppi, anche se non porta nessuna novità alle comedie del genere. Da American Pie tutto mi sembra uguale e solo quel pazzoide di Todd Phillips ha saputo variare con qualcosa al vetriolo e questa pellicola è una simile per alcuni versi a “Una notte da leoni”. Le situazioni in cui si muovono gli amici sono al limite del surreale, ma fa parte del gioco. E anche gli spettatori sguaiati e dal chiacchiericcio continuo possono passare su una pellicola di questo genere.
Un ottimo “Aussie” aspettando American Pie – Ancora insieme (American Reunion).

Voto di IMDb: 7 con 345 voti
Voto di Snake Plissken: 7 (se pensate che la sera prima ho visto quell’altra schifezza…)
Voto di Sirius Black: 8

 

Informazioni su Snake Plissken

Snake Plissken

Membro fondatore di FinalCiak. Se vostra figlia è stata rapita da Cuervo Jones, potete scrivermi a snakeplissken@finalciak.com non lamentatevi se dopo scrivo 666 su un tastierino numerico. Adoro le sigarette American Spirit.