Wallace & Gromit [Multirecensione]

Categorie: Animazione, Recensione, Scheda

Pubblicato il 21-01-2012 alle 12:11

Wallace e Gromit sono i protagonisti di una serie di quattro cortometraggi e di un lungometraggio inglesi, creati da Nick Park della Aardman Animation. Tutti i personaggi sono stati realizzati con plastilina, modellata su strutture di fil di ferro, e filmati con la tecnica dello stop motion. Questo processo viene chiamato anche Claymation, anche se questo nome è un marchio registrato dei Will Vinton Studios e dovrebbe riferirsi correttamente solo alle loro produzioni.

Entrambi vivono in un piccolo paesino inglese (nella versione originale i personaggi hanno un accento dello Yorkshire) dove esercitano la loro professione, ogni volta sempre diversa e sempre inerente all’avventura che stanno per affrontare.

Wallace è un inventore che crea complessi meccanismi che dovrebbero facilitare la vita quotidiana ma spesso non funzionano perfettamente come dovrebbero, è sempre vestito con una camicia bianca, un maglione verde smanicato e una cravatta rossa, adora il formaggio, soprattutto quello inglese, tipo Wensleydale, sempre accompagnato con dei crackers.

Gromit è l’inseparabile cane e amico di Wallace, è laureato alla Dogwarts University (e qui capiamo quanto sia cretino Nick Park), è un cane intelligentissimo e pieno di risorse, quando sono al lavoro la parte più pesante è sempre lui a farla e spesso interviene per i guai causati dalle strampalate invezioni di Wallace; ama risolvere puzzle, ascoltare Bach e leggere libri ed è abile nel maneggiare apparecchiature elettroniche.
E anche su questo Park si è sbizzarito con i giochi di parole: non stupitevi se lo vedrete leggere “Pluto’s Republic” o “Men are from Mars, Dogs are from Pluto“; Gromit non parla e non abbaia mai, solo in un corto lo si sente brontolare ed emettere dei piccoli uggiolii, ma nonostante ciò sa essere sempre molto espressivo con il solo movimento deglio occhi e delle sopracciglia.

Wallace e Gromit sono apparsi nella campagna televisiva della BBC per il Natale del 1995, con alcune brevi scenette che comparivano tra i trailer dei programmi.
Nel 2002 è stata prodotta una serie di 10 corti (della durata di 2 minuti e mezzo), intitolata Cracking Contraptions, distribuiti dapprima in rete e successivamente nel secondo DVD dell’edizione speciale del film Wallace & Gromit: La maledizione del coniglio mannaro come contenuti speciali. Argomento dei corti sono le bizzarre invenzioni di Wallace, una per episodio, e le reazioni di Gromit. La mia prossima missione sarà reperire questi corti, ecco i titoli:

Carrello 13 (Shopper 13)

Il Robochef (The Autochef)

Auguri fatti in casa (A Christmas Cardomatic)

Il televiscopio (The Tellyscope)

Pupazzotron (The Snowmanotron)

Il giubbotto anti-aggressione (The Bully Proof Vest)

L’aspirabriciole (The 525 Crackervac)

Il turbo ristorante (The Turbo Diner)

La macchina addormentatrice (The Snoozatron)

Calciomatic (The Soccamatic)

Curiosità sulla stop motion

Le animazioni di Wallace e Gromit sono state filmate usando la vecchia tecnica di animazione della stop motion. Dopo un dettagliato storyboard, e la costruzione di set e modelli in plastilina, il film è stato ripreso un fotogramma alla volta, muovendo i modelli dei personaggi leggermente tra l’uno e l’altro per dare l’impressione di movimento nella pellicola finale.

Come altre tecniche di animazione, la stop motion in Wallace e Gromit può duplicare i fotogrammi se c’è poco movimento, e talvolta nelle scene d’azione esposizioni multiple di fotogrammi sono utilizzate per produrre un falso motion blur. Poichè un secondo di film è costituito da 24 fotogrammi separati, anche un breve film di mezz’ora come A Close Shave richiede molto tempo per essere animato bene. Sembra che, riguardo alla velocità di animazione di un film di Wallace e Gromit, il ritmo di produzione sia intorno ai 30 fotogrammi al giorno, cioè poco più di un secondo di film fotografato per ogni giorno di produzione.

La stop motion rimane uno stile di animazione molto amato, sebbene sia molto faticosa e richieda molto tempo, e, con l’avvento della più moderna grafica computerizzata, non sia più largamente usata per creare effetti speciali come in King Kong del 1933 o nelle opere di Ray
Harryhausen
. Ciò si deve probabilmente al successo mondiale dei cortometraggi di Wallace e Gromit di Nick Park e di altri film come Nightmare Before Christmas negli anni ’90.

Come nei precedenti film di Nick Park, gli effetti speciali ottenuti con le limitazioni della stop motion sono piuttosto pionieristici e ambiziosi: si consideri la schiuma di sapone nella scena della pulizia della finestra, e i proiettili di porridge nella casa di Wallace, c’è stata anche un’esplosione in The Auto Chef, parte dei corti Cracking Contraptions; alcuni altri effetti invece (in particolare il fuoco e il fumo) in Wallace & Gromit: La maledizione del coniglio mannaro si sono rivelati impossibili da ricreare in stop motion, e così sono stati generati al computer.

Ed ora andiamo a vedere in dettaglio i quattro corti e il film.

Wallace and Gromit – Una fantastica gita

A Grand Day Out with Wallace and Gromit (1989)

Premio BAFTA come Miglior Film Animato, nominato agli Oscar come Miglior Cortometraggio Animato.
E’ l’ora della merenda, Wallace prepara l’occorente: te, crackers ma… non c’è formaggio cacchio!!! Che fare allora? Si va in un posto unicamente fatto di formaggio: la luna, e vai! Così i due protagonisti costruiscono un razzo e partono per la loro fantastica gita sulla luna.
Un pò infantile il tema forse ma le perle non mancano ed è apprezzabile comunque lo sforzo per il primo cortometraggio della coppia W & G.

Voto di IMDb: 7,8
Voto di Axel Foley: 8
Voto di Doc Brown: 8

I pantaloni sbagliati

Wallace & Gromit in The Wrong Trousers (1993)

Premio BAFTA come Miglior Film Animato, premio Oscar come Miglior Cortometraggio d’Animazione.
Wallace si vede in crisi economica ed è costretto ad affittare la camera di Gromit per arrotondare a fine mese. Il coinquilino che si stabilirà sarà un misterioso pinguino, che non dice mai una parola e di notte non si sa mai cosa combini in camera dato che tiene sempre la musica a volume alto e non fa dormire il povero cane, che è già abbastanza avvilito perchè ha dovuto lasciare la sua adorata cameretta.
Questo corto è fantastico, nella lista dei 100 Migliori Programmi Televisivi Britannici stilata dal British Film Institute nel 2000, votata da professionisti dell’industria cinematografica, The Wrong Trousers si è piazzato 18°.

Voto di IMDb: 8,5
Voto di Axel Foley: 9
Voto di Doc Brown: 9

Una tosatura perfetta

Wallace & Gromit in A Close Shave (1995)

Premio BAFTA come Miglior Animazione, premio Oscar come Miglior Cortometraggio d’Animazione.
Questa volta Wallace & Gromit hanno messo su una ditta delle pulizie, intanto in città avvengono misteriose sparizione di pecore e, proprio una di quelle finisce a casa dei due protagonisti, com’è finita lì?
Fantastico, geniale, azione, colpi di scena, insomma divertentissimo.

Voto di IMDb: 8,3
Voto di Axel Foley: 9
Voto di Doc Brown: 9

Il Mistero dei 12 Fornai Assassinati

anche “Una Questione di Pane e di Morte
(Wallace and Gromit in ‘A Matter of Loaf and Death, 2008)

E’ già il dodicesimo fornaio che viene imspiegabilmente ucciso in città e indovinate un pò che mestiere fa’ questa volta la nostra coppia di amici: i fornai naturalmente.
Questo corto è stato fatto dopo il lungometraggio del coniglio mannaro, è ancora all’altezza anche se i due precedenti appena citati sono assolutamente il top.

Voto di IMDb: 7,7
Voto di Axel Foley: 8
Voto di Doc Brown: 9

Wallace & Gromit – La maledizione del coniglio mannaro

Wallace & Gromit in The Curse of the Were-Rabbit (UK, 2005)

Con le voci di Peter Sallis (Wallace, esattamente come nei corti), Ralph Fiennes (Victor Quartermaine), Helena Bonham Carter (Lady Campanula Tottington).
Diretto da Steve Box & Nick Park
Genere: Animazione | Avventura | Commedia | Famiglia | 85 min.
Vincitore del premio BAFTA come miglior film inglese e Oscar come miglior film d’animazione.

Come ogni anno si svolge in città la gara di verdure giganti (a cui partecipa anche Gromit) e questa volta il duo ha messo in piedi una ditta di disinfestazione “Anti-Pesto”, infatti la città è invasa dai conigli “e chi chiamerai” per proteggere tutte le verdure giganti in gara? Wallace & Gromit! Una disinfestazione particolare che cattura ma non uccide.
Per evitare questa strage di verdure allora il nostro strampalato inventore si ingegna e costruisce una macchina in grado di manipolare la mente che funzione con l’ausilio della luna; ma durante il primo esperimento qualcosa va storto: un coniglio entra in contatto con la mente di Wallace ed ora nelle notti di luna piena c’è un coniglio mannaro che si aggira per la città …

Un grandissimo film d’animazione, che ha meritato l’oscar anche solo per lo sforzo che è stato necessario per produrlo, qui si vede che Nick Park si è lasciato andare e ha messo tutto quello che non era stato possibile rappresentare nei corti. Un film che come i corti è molto divertente, con il giusto messaggio di solidarietà verso i maltrattamenti animali, insomma anche questo si merita un super voto.

Voto di IMDb: 7,7
Voto di Axel Foley: 9
Voto di Doc Brown: 9

Tutte le notizie e le curiosità sono state prese da wikipedia.org

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com