Hawaii Five-0

Categorie: Recensione, Serie TV

Pubblicato il 06-01-2012 alle 18:51

Cast: Alex O’Loughlin (Steve McGarrett), Scott Caan (Danny Williams), Daniel Dae Kim (Chin Ho Kelly), Grace Park (Kono Kalakaua). Serie creata da Alex Kurtzman & Roberto Orci.
Genere: poliziesco | azione
Stagioni: 1 (24) | 2 (23) | 3 (24) | 4 (22) | 5 (25) | 6 ()

Pohang, Sud Corea. Il comandante Steve McGarrett sta scortando il criminale Anton Hesse in un convoglio blindato quando, riceve una telefonata molto inaspettata dal telefono del padre: il padre si trova nella sua casa alle Hawaii tenuto in ostaggio dal fratello di Anton, Victor Hesse. Il convoglio viene poi attaccato da un commando con l’intenzione di liberare Hesse, ma questi viene ucciso proprio da McGarrett nel tentativo di difendersi e così Victor non sentendo più la voce del fratello al telefono giustizia il padre di McGarrett… occhio per occhio!

Mcgarrett si reca così alle Hawaii e al suo arrivo gli viene fatta un’offerta molto allettante: il governatore in persona, a causa anche del recente aumento della criminalità nelle isole, gli offre di comandare una task force per combattere i criminali come Hesse e nello stesso tempo anche avviare delle indagini per acciuffarlo, l’offerta è molto allettante perchè questa nuova squadra eviterebbe le solite beghe burocratiche e farebbe capo direttamente al governatore.
Inizialmente Mcgarrett rifiuta l’offerta ma subito dopo cambia idea perchè appena recatosi a casa del padre trova una scatola contenente vari oggetti che inizialmente non vogliono dire nulla ma poi risultano essere prove di un’indagine su qualcosa di grosso cominciata precedentemente dal padre, probabilmente dietro la sua morte c’è molto di più che una semplice vendetta di un terrorista.
Ed ora vi presento la squadra.

Capitano Steve McGarrett, nato alle Hawaii, ex ufficiale dei marines, il protagonista della serie, un agente molto preparato, soprattutto atleticamente, conosce l’idioma delle isole e parla anche cinese.

Detective Danny Williams, è un poliziotto del New Jersey che si è trasferito per stare vicino alla figlia, che vive appunto sulle isole insieme alla madre Rachel, ex moglie di Danny; è meno impulsivo e più riflessivo di Mcgarrett e infatti spesso nascono screzi e battute tra i due; i nativi lo chiamano “auli”, così infatti vengono chiamati gli stranieri alle Hawaii e Danny si distingue molto facilmente perchè è l’unico delle isole che porta la cravatta.

Chin Ho Kelly, non a caso fa parte della squadra, era il pupillo del padre di Steve, è un ex agente di polizia, in passato accusato ingiustamente di corruzione, lui afferma infatti di non averli mai presi quei soldi.

Kono Kalakaua, è la cugina di Chin Ho, ha la passione per il surf ma dopo che gli è andata male la carriera da professionista si è iscritta all’accademia di polizia, si è appena diplomata ma ha tutte le carte in regola per diventare un’ottimo poliziotto.

La serie è il reboot di Hawaii squadra cinque zero, andata in onda dal 1968 al 1980 con ben 12 stagioni; a differenza della precedente c’è il numero 0 e non la lettera O ma per il resto il contenuto è lo stesso: raccontare le vicende di una squadra speciale che opera nelle isole Hawaii.
Dopo varie idee mai andate in porto tra cui anche un film, le redini del progetto sono state prese dal simpatico duo Alex Kurtzman & Roberto Orci che hanno optato non per un seguito ma bensì per un reboot.

La serie parte benissimo e sembra promettere bene, infatti il primo episodio non ha nulla da invidiare a un film d’azione e si vede subito di cosa è capace di fare McGarrett; poi diventa una normale serie poliziesca dove in ogni puntata c’è un caso nuovo da risolvere, ogni tanto vengono forniti elementi nuovi sulla morte del padre di McGarrett per non far dimenticare qual’è il filo conduttore della serie, poi queste bricioline qua e là diventano sempre più frequenti con il procedere degli episodi fino ad arrivare alla tragica conclusione dove lo spettatore non vede l’ora di vedere la seconda stagione, un pò come succede in Fringe se mi permettete il paragone.

Se vi piacciono i polizieschi questa serie fa per voi: ritmo, ironia, hi-tech, colpi di scena, il tutto nelle meravigliose isole Hawaii.

Aloha!!!

Voto di IMDb: 7,6
Voto di Axel Foley: 8

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com