Il giorno in più

Categorie: News

Pubblicato il 12-12-2011 alle 14:14

Il giorno in più (Italia, 2011, 123min)
Regia: Massimo Venier.
Cast: Fabio Volo, Isabella Ragonese, Stefania Sandrelli, Luciana Littizzetto, Valeria Bilello.
Genere: Commedia | Romantico.

Recensione a cura di Bruce Wayne
Trama (contiene anticipazioni)
E’ possibile innamorarsi di una persona che non si conosce? Questa è la domanda che sorge automatica guardando questo film. Giacomo (Fabio Volo), è un uomo professionalmente realizzato nel suo lavoro, infatti si è sempre distinto grazie anche a una dote naturale: quella di saper trattare con le persone, di essere attento ai particolari e di capire cosa le persone vogliono sentirsi dire e utilizza queste informazioni per soddisfare i propri clienti. Sul lato sentimentale Giacomo, invece, ha qualche problema relazionale; è incapace di prendersi impegni e responsabilità a lungo termine. Se però si tratta di relazioni “yogurt” (a breve scadenza, per citare lo stesso Volo) è un vero Don Giovanni, nessuna donna gli resiste.
Presto la vita del protagonista viene sconvolta da Michela (Isabella Ragonese), una ragazza affascinante, che Giacomo incontra ogni giorno sul tram per andare al lavoro. I due iniziano una relazione platonica fatta di sguardi e di sorrisi appena accennati, ma senza che nessuno di loro intraprenda un vero approccio.
A Giacomo questo basta per sentirsi impegnato e inizia a raccontare ad amici e colleghi della sua relazione, un pò per questo strano legame che si era creato, e un pò per alcune facilitazioni che questa love story aveva portato sul lavoro.
Un giorno, però, Michela si stufa di questa situazione e invita Giacomo a prendere un caffè, si conoscono e passano una serata insieme, e prima che la situazione possa evolversi lei congela tutte le speranze di Giacomo spiegandogli che non si sarebbero più rivisti perchè lei il giorno dopo sarebbe partita per New York.
La notizia spiazza Giacomo che, nel mentre, accetta un lavoro in sudamerica. Trovandosi a New York per lo scalo decide che forse è il momento di riordinare le proprie priorità e si precipita da Michela, perchè forse l’amore è una cosa da seguire e non qualcosa dalla quale fuggire come aveva sempre fatto lui.
I due innamorati passano giorni bellissimi nella grande mela ma, come in tutti i sogni, bisogna svegliarsi ed entrambi ritornano alla propria vita, lasciandosi un giorno prima di quanto avessero preventivato.
Per Giacomo era un copione già visto e rivisto, abbandonare prima di trovarsi coinvolto davvero, ma con Michela è stato diverso, forse anche quell’ultimo giorno sarebbe stato importante, forse quell’ultimo giorno sarebbe durato una vita, forse… Il dubbio è perenne nella testa di Giacomo che, ormai radicalmente cambiato nell’animo, decide di dare un appuntamento a Michela a Central Park per rivivere “il giorno in più”, e…
Commento
E’ un film carino, piacevole, ma un pò troppo scontato in alcune situazioni, fino ad arrivare all’apoteosi della fesseria nella scena in cui viene recapitato il messaggio a Michela per l’appuntamento. Radicalmente diverso dal libro, che a mio avviso, delinea meglio i personaggi e i veri motivi che li portano a comportarsi in un determinato modo. Soprattutto l’ultimo appuntamento i due se lo danno a Parigi e non a Central Park dove, tra l’altro, lei si presenta con una “dolce” sorpresa.
Voto di IMDb: 6,9 con 41 voti (una risata ci stà)
Voto di Bruce Wayne: 5,5

Informazioni su Bruce Wayne

Bruce Wayne

Bruce Wayne è una collaboratore ufficioso di FinalCiak. Potete contattarlo indirettamente inviando una mail al Webmaster che prontamente la girerà.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com