Die Hard 2: 58 minuti per morire

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 24-01-2013 alle 10:00

la_jungla_de_cristal_2_1990_9Die Hard 2 (USA | 1990 | Azione / Thriller / Crime | 124min)
Regia: Renny Harlin
Sceneggiatura: Walter Wager (romanzo), Steven E. de Souza
Interpreti: Bruce Willis, Bonnie Bedelia, William Atherton, Reginald VelJohnson, Franco Nero, William Sadler, John Amos

die hard 2 2-1Trama: Nevica di brutto la vigilia di Natale all’aeroporto Dulles di Washington. Il tenente John “Yippi Ka Yee” McClaine (Bruce Willis) aspetta la moglie in arrivo da Los Angeles. Natale e McClaine sono un binomio che genera guai e infatti John si tuffa subito a capofitto nella merda seguendo due persone sospette che si intrufolano nel reparto bagagli dell’aeroporto. Dopo aver scoperto le loro losche intenzioni scatta una sparatoria e John li atterra. Con l’aiuto del padre di 8 sotto un tetto (Reginald VelJonhson) scopre che i due ex cattivoni erano degli ex militari creduti morti; John sente subito odore di terroristi e cerca invano di avvertire l’ignorantissimo capitano della polizia aeroportuale Carmine Lorenzo (Dennis Franz). Indagando sulla questione, John scopre che il Colonnello Stuart, capo dell’operazione terroristica e appassionato di pilates, intende tenere in ostaggio i voli sopra Washington prendendo il controllo della torre radar e delle comunicazioni; Il tutto per poter liberare il generale corrotto di Val Verde, Ramon Esperanza (Franco Nero), catturato dall’esercito americano ed estradato in un volo in arrivo a Washington. Ma John non ci sta, gli aerei in ostaggio hanno 58 minuti di carburante prima di cadere a terra, compreso quello di sua moglie Holly (Bonnie Bedelia), e così inizia un altro esplosivo natale per i McClaine!

4244331144_4f754cabf6Cambio di regista per questo sequel del film che è una pietra miliare del genere d’azione. Spesso bistrattato e considerato non all’altezza del primo Die Hard, Die Hard 2 è un film più ragionato, con tanta azione e personaggi indimenticabili (primo fra tutti il Cap. Lorenzo). La trama è ben scritta, non mancano i colpi di scena e c’è una certa continuità tra gli eventi accaduti al Nakatomi Plaza. Un vero peccato che McTiernan abbia deciso di cancellare in Die Hard 3 qualsiasi riferimento degli eventi che capitano a Washington.

Die Hard 2 2Non lo considero quindi il migliore della saga di John McClaine, ma lo reputo migliore del primo, perché più bilanciato tra azione e nella trama… ma non arriva al capolavoro che è Die Hard 3! Memorabili poi le ormai classiche battute di John e del Cap. Lorenzo.

“Capitano Lorenzo? John McClaine polizia di…” “Si, Si lo so chi è lei, lei è lo stronzo che ha violato 7 volte il regolamento interno e 5 volte quello comunale, scorrazzando per il mio aeroporto armato di pistola e sparando alla gente, come la chiama questa strozzata?!” “Legittima difesa!”

“Capitano mi tolga una curiosità: cosa fa scattare prima i metal detector? Il piombo che ha nel culo o la merda che ha nel cervello?”

“Tu sei l’uomo sbagliato, nel posto sbagliato al momento sbagliato!”
“La storia della mia vita”

“Colonnello Stuart, mi concede una parola?”
“Gliene concedo due: Si fotta!”

Voto di IMDb: 7,1 con 158438 voti
Voto di Doc Brown: 8
Voto di Snake Plissken: 7,5
Voto di Axel Foley: 8

 

Informazioni su Doc Brown

Doc Brown

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a docbrown@finalciak.com

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com