Contagion

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 22-09-2011 alle 18:43

Gwyneth Paltrow, Matt Damon, Laurence Fishburne, Jude Law, Marion Cotillard, Kate Winslet, Sanaa Lathan.
Diretto da Steven Soderbergh.
Genere: Drammatico | Fantascienza | Thriller
USA, 2011, 106 minuti.

Dopo essere tornata da un viaggio di affari (e non solo) a Hong Kong, Beth Emhoff crolla a terra per quella che sembra essere una banale influenza, così viene portata d’urgenza in ospedale dove perderà subito la vita a causa di un virus sconosciuto. La donna, che sembra essere la prima vittima a entrare in contatto con questo nuovo agente eziologico, lascia così un figlio, che si ammalerà subito dopo e il marito (Matt Damon) che risulterà invece immune alla malattia.

Questo virus provoca un alto tasso di mortalità, è molto contagioso ed è già diffuso in tutto il mondo. Si mobilitano così le autorità sanitarie per scoprire chi è stato il paziente 0, per trovare una cura a questa letale influenza e un vaccino per le persone che non hanno ancora contratto la malattia, ma il virus è qualcosa di mai studiato prima e molto difficile da isolare. Il mondo è nel caos…

Steven Soderberg, amicone di George Clooney, confeziona un film che è praticamente un documentario di questa epidemia di MEV-1; il regista infatti per girare il film ha lavorato a stretto contatto con un gruppo di consulenti scientifici e ha collaborato con il CDC (Centers for Disease Control and Prevention) e proprio questa collaborazione si vede tutta nella pellicola caratterizzata da un linguaggio molto tecnico in fatto di epidemiologia di malattie infettive, il tutto interpretato da un cast d’eccezione di super attoroni.

E’ un film di minchia… ehm di nicchia volevo dire, che può non piacere a tutti, che può risultare un pò lento in alcuni passaggi, sappiate bene quindi cosa andate a vedere prima di entrare in sala, io vi ho avvertito. Un film che poteva anche essere più cattivo nel raccontare le porcate che combinano le multinazionali farmaceutiche e poteva spingere di più sulla suspence dando un pò più di ritmo sull’inarrestabile diffusione del virus.
Detto questo comunque il Signor Soderberg se la cava bene alla fine perchè il messaggio che vuole dare è forte e chiaro: la causa di tutti i mali dell’uomo non è altro che l’uomo stesso!

Voto di IMDb: 7,4
Voto di Axel Foley: 7
Voto di Doc Brown: 7

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com