Die Hard – Trappola di Cristallo

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 17-01-2013 alle 7:32

Die Hard_TDCDie Hard (USA | 1988 | 131 min)
Bruce Willis (John McClane), Bonnie Bedelia (Holly Gennario McClane), Reginald VelJohnson (Sgt. Al Powell), Paul Gleason (Ispettore Capo Dwayne T. Robinson), William Atherton (Richard Thornburg), Alan Rickman (Hans Gruber).
Musiche di Michael Kamen.
Diretto da John McTiernan.
Genere: Azione | Crimine | Thriller

DieHardTDC1È la vigilia di Natale e John McClane (Bruce Willis) è in viaggio verso Los Angeles; le sue intenzioni sono quelle di passare le feste con sua moglie Holly (Bonnie Bedelia) e i suoi figli, nonostante il periodo di crisi che la coppia sta vivendo. Arrivato all’aeroporto viene accompagnato dall’autista della Nakatomi nel grattacielo dove lavora la moglie, nel quale si sta svolgendo un party per le festività natalizie fra i dipendenti della compagnia. Improvvisamente irrompe nell’edificio un gruppo armato di terroristi della Germania Ovest (si, siamo nei lontani anni ’80 e il muro di Berlino cadrà da lì a pochi anni) capeggiati da Hans Gruber (Alan Rickman), i quali cercheranno di penetrare nel caveau per rubare 640 milioni di dollari in azioni.DHTDC_GruberAl momento dell’assalto John, che è un poliziotto di New York, mantiene il sangue freddo e si nasconde fra i piani del palazzo, dove, tra un’uccisione di un terrorista e l’altra, cerca di avvisare la polizia per farla giungere in suo soccorso. Grazie ad una trasmittente rubata ad uno dei criminali, McClane riesce a mettersi in contatto con il Dipartimento di Polizia che manda Al Powell (Reginald VelJohnson), in quel momento di pattuglia, a controllare la situazione. Incredibilmente l’agente Powell in un primo momento reputa tutta la situazione normale ma una volta che vede atterrare un corpo sulla sua macchina (che verrà ridotta anche ad un colapasta), chiama rinforzi e l’edificio viene circondato dagli agenti, che trattano con il capo dei presunti terroristi. La situazione degenera e John che gira scalzo, con canotta e pantaloni, continua a far fuori terroristi non senza perdere ettolitri di sangue e sparando battute rimaste nella storia del cinema d’azione (yippee kay mother fucker!).

vlcsnap-2013-01-11-20h20m38s144L’FBI assume il comando dell’intera operazione creando non pochi disastri e i criminali riescono a prelevare il bottino. John alla fine riuscirà ad uccidere i cattivi rimasti facendosi credere disarmato e lasciando cadere Hans dal trentesimo piano della torre; salverà i dipendenti della Nakatomi ma soprattutto, sua moglie!DHTDCFDie Hard è diventato IL film d’azione. La saga, grazie a Bruce Willis e al suo John McClane, è da oltre 20 anni che continua a regalare momenti di puro divertimento a chi vuole (o vorrà) gustarsi un Action-Movie dove vi sia un giusto mix tra violenza, divertimento, sentimenti e azione!

Voto IMDB: 8.3/10 con 330,981 voti

Voto di Check: 8 tondotondotondo
Voto di Snake Plissken: 8
Voto di Axel Foley: 8
Voto di Doc Brown: 8

 

Informazioni su Check

Check

Autore ufficiale di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a check@finalciak.com

  • bat-fiz

    Bruce Willis con i capelli!!! dico solo questo. Tanti anni son passati, ma credo che siano i migliori fil d’azione. Idolo indiscusso per molte generazioni. Soprattutto quelle degli anni ’80 (Dai primi, agli ultimi).

  • Check

    Adoro le locandine fatte a mano!

  • Yippie Kaa Ye figlio di puttana!

  • Bel modo di passare la vigilia di natale!

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com