Lanterna Verde

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 08-09-2011 alle 20:54

Green Lantern (USA, 2011, 114 min | 123 min extended cut).
Ryan Reynolds (Hal Jordan/Lanterna Verde), Blake Lively (Carol ferris), Peter Sarsgaard (Hector Hammond), Mark Strong (Sinestro), Tim Robbins (Hammond), Jay O. Sanders (Carl Ferris), Angela Bassett (Dr. Weller), con le voci di Geoffrey Rush (Tomar-Re) e Michael Clarke Duncan (Kilowog). Scritto da Greg Berlanti, Michael Green, Marc Guggenheim & Michael Goldenberg. Musiche di James Newton Howard. Diretto da Martin Campbell.
Genere: Azione | Fantascienza.

Le lanterne verdi sono un corpo di polizia spaziale intergalattico con il compito di proteggere l’universo da eventuali pericoli che ne minaccino l’esistenza. Ogni Lanterna trae il suo potere dal proprio anello che porta al dito, un potere illimitato dal punto di vista qualitativo e quantitativo, ma non dal punto di vista temporale, visto che ogni 24 ore l’anello va ricaricato pronunciando le parole del giuramento e avvicinandolo alla propria lanterna, copia perfetta e in miniatura di quella presente sul pianeta Oa, il cuore pulsante che alimenta tutti gli anelli attraverso l’essenza verde della volontà.

Un bel giorno un essere denominato Parallax, detentore dell’essenza della paura, riesce a sfuggire dal pianeta Ryut dove era imprigionato e, sei mesi più tardi, dopo aver ucciso 4 Lanterne e distrutto due pianeti si reca nel settore 2814, il quale è difeso da Abin Sur, una delle Lanterne più valorose; durante il combattimento Abin Sur viene ferito mortalmente ma riesce a sfuggire al suo aggressore precipitando così con la sua nave sulla Terra. In punto di morte chiede all’anello di trovare un sostituto in quel pianeta, la scelta ricade così su Hal Jordan, pilota collaudatore che in un attimo si trova trasportato sul luogo dell’incidente dove Abin Sur gli consegna l’anello e la lanterna per ricaricarlo facendo così di Hal il primo terrestre a ricevere l’investitura a Lanterna Verde.

Dopo Batman e Superman ecco un altro supereroe targato DC che approda sul grande schermo, cercando di farsi strada tra le molte pellicole marveliane che siamo stati abituati a vedere negli ultimi anni. Dopo lo strabiliante successo de Il Cavaliere Oscuro e in attesa di vedere il terzo capitolo e di cosa combineranno con il nuovo Superman devo dire che questa pellicola se la cava egregiamente senza strafare e senza deludere le aspettative, le mie per lo meno, che sto parlando da totalmente ignorante in quanto non ho mai letto il fumetto e ho scoperto l’esistenza del personaggio solo pochi anni fa perchè collezionavo miniature di supereroi (attività molto da nerd!).

Diciamo che nella colonna sonora manca un pò il tema che identifica il protagonista come in ogni film sui supereroi che si rispetti, complessivamente è un film da pop corn che diverte e che sicuramente merita il 1080p, un film che consiglio a tutti gli appassionati di fumetti ma che non consiglio, ovviamente e non mi stancherò mai di ripeterlo, in 3D, ancora una volta dimostratosi una ladrata, efficace solo nei titoli di apertura e in quelli di coda. Molto probabile un sequel.

Nel giorno più splendente, nella notte più profonda
nessun malvagio sfugga alla mia ronda
colui che nel male si perde
si guardi dal mio potere, la luce di LANTERNA VERDE!

Voto di IMDb: 6,2
Voto di Axel Foley: 7
Voto di Doc Brown: 7
Voto di Snake Plissken: 7

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com