Die Hard – Vivere o morire

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 07-02-2013 alle 8:30

die hard 4.0

Live free or die hard (USA | UK, 2007, 130min)
Regia: Len Wiseman
Cast: Bruce Willis (John McClane), Timothy Olyphant (Thomas Gabriel), Justin Long (Matthew Farell), Maggie Q (Mai Linh), Cliff Curtis (Bowman), Kevin Smith (“Warlock”), Mary Elizabeth Winstead (Lucy Gennaro McClane), Edoardo Costa (Emerson).
Genere: Azione | Crimine | Thriller

4 Luglio 2007.
John McClane sta spiando la figlia, Lucy, quando gli viene chiesto di scortare il giovane hacker Matt Farrell per l’FBI.

diehard4

Niente agenti in uniforme John, i federali chiedono un favore, devi soltanto prelevare un ragazzo nel New Jersey e portarlo a Washington cosa vuoi che sia eh? Mandi un altro se è facile! No vogliono un agente esperto! (John McClane)

Come si intuisce dai pensieri a voce alta dello stesso John, il banale e semplice incarico di babysitter per Daisy Duke, ops, Matt Farell si trasforma velocemente in un evento straordinario al limite della sopravvivenza.
La nazione americana si troverà presto a combattere contro i saldi per incendio, un attacco terroristico informatico su larga scala. Spetterà quindi a John e al suo improvvisato partner cercare di fermare l’attacco.

DieHard4

John, sei una sveglia analogica nell’era digitale, perderai. (Thomas Gabriel)

Il cattivone Thomas, all’inizio non si sentirà impaurito da John, ma appena comincerà a far fuori i suoi seguaci per salvare la situazione, beh cambierà idea!

Ragazzo, cerca nei pantaloni e vedi se trovi un paio di palle, ti serviranno presto! (Lucy McClane)

Ragazzo, cerca nei pantaloni e vedi se trovi un paio di palle, ti serviranno presto! (Lucy McClane)

Tra i seguaci segnalo la Nikita dei nostri tempi Maggie Q, che oltre alla bellezza multietnica ci porta anche un degno rivale recalcitrante per John. Memorabile è la scena in cui si combattono all’interno di un SUV sospeso.

die hard maggie q

Mai? Ah sì, è una ragazza che scalcia, occhietti a mandorla… Ho paura che per un po’ non potrà parlare con nessuno. (John McClane)

Che dire, è un film che ha riportato in auge il nostro Detective preferito. Battute a gogò, azione ed esplosioni sono praticamente a gettito continua e una scena sembra fatta da Michael Bay, quella dell’inseguimento tra aereo e camion.

Ottima pellicola per staccare la spina e caldamente consigliata agli amanti di John McClane e dei film d’azione.

Voto di IMDb: 7,3 con 221.903 voti
Voto di Snake Plissken: 8,5 (L’ho lanciato io!)
Voto di Axel Foley: 8 (Non si fa casino a quest’ora!)
Voto di Doc Brown: 8 (Avevo finito le pallottole!)

 

Informazioni su Snake Plissken

Snake Plissken

Membro fondatore di FinalCiak.
Se vostra figlia è stata rapita da Cuervo Jones, potete scrivermi a snakeplissken@finalciak.com non lamentatevi se dopo scrivo 666 su un tastierino numerico. Adoro le sigarette American Spirit.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com