Tutto Tutto Niente Niente

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 17-12-2012 alle 8:00

13 tutto nienteTutto tutto niente niente (2012 | Italia | 90 min)
Antonio Albanese (Cetto La Qualunque/Rodolfo Favaretto/Frengo Stoppato), Fabrizio Bentivoglio (Sottosegretario), Paolo Villaggio (Presidente del Consiglio).
Scritto da Antonio Albanese & Piero Guerrera. Diretto da Giulio Manfredonia.
Genere: Commedia
tutto tutto cetto Cetto La Qualunque viene arrestato e condotto in carcere durantemente un consiglio comunale (banchetto), sarà stato sicuramente quel bastaddo e ccaino di De Sanctis a fare la spia…

Rodolfo Favaretto è un simpatico signore veneto che si prepara alla secessione formando un suo esercito personale composto da clandestini che fa entrare in Italia, nello stesso tempo li sfrutta come forza lavoro; anche lui arrestato per occultamento di cadavere…

Frengo Stoppato è grande consumatore di sigarette biologiche che rientra in Italia per dare lestremo saluto alla madre che sta per morire; in realtà la mamma sua sta benisimo e si è inventata questa scusa per farlo tornare in patria per beatificarlo (è una donna estremamente devota); Frengo viene arrestato per spaccio di droga…

tutto tutto rodolfoIntantamente il parlamento italiano viene sconvolto dal misterioso omicidio di tre onorevoli, così l’Illustrissimo, Egregio Signor Dottor Commendator Magnifico Sottosegretario decide di sostituirli con altrettanti uomini capaci come quelli appena descritti.
Ecco che magicamente i tre personaggi grazie all’immunità parlamentare si trasformano da detenuti a deputati.
Essi in cambio dovranno solo votare come vuole il Sottosegretario e in cambio avranno tutto: super pensione, rimborsi elettorali, casa, vitalizi, pilu ecc. ecc.
Ma il Sottosegretario non può di certo aspettarsi che i tre appena giunti nella capitale ne combineranno delle belle…

tutto tutto frengoTorna a colpire il maestro degli avverbi Cetto La Qualunque, colui che vi ha già strabiliato e forse anche un pò sconvolto con Qualunquemente, ad accompagnarlo ci sono il mitico cannonaro Frengo, riesumato da Mai Dire Gol e Rodolfo Favaretto, personaggio invece di nuova concezione per il quale ogni riferimento alla Lega non è puramente Casuale.
Nella pellicola è presente anche Paolo Villaggio nei panni del Presidente del Consiglio il quale per tutto il film lo si vede solo mangiare senza pronunciare parola.tutto-tutto-niente-niente 01
Albanese ha voluto chiudere in bellezza e si scatena con i suoi tre personaggi, ma questa volta va oltre Qualunquemente: eh sì perchè durantemente lo svolgimento della scena non dovete seguire solo i dialoghi, comunque esilaranti, ma dovete anche osservare cosa succede nello sfondo che fa da contorno alla scena, sono talmente tante le chicche che la pellicola andrà rivista per coglierle tutte, un pò come quandomente si guarda Hot Shots! o Una pallottola spuntata.
Quiemente si spara a zero sul mondo della politica, tanto da arrivare a rendere l’atmosfera surreale, ma neanche la Chiesa si è salvata, infattamente si è andati molto sul pesante e mi meraviglio che non ci siano state ripercussioni.

tutto-tutto-niente-niente 03Ottima satira, è così che si fa e la pellicola sembra anche tenere bene al botteghino, nonostantemente abbia avuto la sfortuna di arrivare nelle sale la stessa settimana di uscita de Lo Hobbit.
Da precisare che per quanto mi sia piaciuto il film, 8,50 Euri all’UCI di Ferrara mi sembrano un pò troppi, per non dire un furto, una ladroneria, una truffa! Anche se le poltrone sono tra le più comode mai provate.

Voto di IMDb: 6,5
Voto di Axel Foley: 8,5
Voto di Snake Plissken: 7,5 (Axel )

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com

  • “… e i deputati, sti’ figli deputati
    si firmano l’aumento
    si assentano in seicento
    e vanno a ballar la presidance dance dance dancing presidance…”

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com