Boardwalk Empire

Categorie: Recensione, Serie TV

Pubblicato il 15-12-2012 alle 22:00

lalocaoho

Boardwalk Empire (USA, 60min a puntata)
Regia: Martin Scorzese (pilot), Timothy Van Patten, Allen Coulter, Jeremy Podeswa, Ed Bianchi, Brad Anderson
Creatore e Sceneggiatore: Terence Winter
Interpreti principali: Steve Buscemi, Kelly Macdonald, Michael Pitt, Michael Shannon, Shea Whigham, Michael Stuhlbarg, Stephen Graham, Vincent Piazza
Stagioni: 3 (serie in produzione)
Genere: Crimine | Drammatico
Riconoscimenti: 2 Golden Blobe 2011, 8 Emmy 2011

La prima e speriamo non ultima recensione di Noa!

Enoch “Nucky” Thompson è un uomo d’affari del New Jersey durante gli anni del proibizionismo (1920-1930). Tesoriere della città di Atlantic City, gestisce gli affari dell’intera comunità, leciti o meno, intessendo sapientemente una fitta rete di tangenti e corruzione.

La serie inizia con l’entrata in vigore della legge sul proibizionismo degli alcolici, la quale anziché essere un deterrente per lo smercio si pone come gustosa prospettiva di guadagno grazie all’immediata impennata delle rendite.

 

 

Il gioco dello smercio illegale diviene progressivamente più pericoloso con il proseguire della serie fino a coinvolgere il disonesto Nucky in faide di gang rivali per il possesso dei mercati. Una coinvolgente spirale che conduce dal traffico all’omicidio alla strage.
Interessante l’evoluzione dei personaggi durante le tre stagioni fino ad ora trasmesse (la quarta è stata già confermata) e la ricostruzione storica del periodo in cui si incrociano anche tutti gli altri problemi legati all’epoca dal razzismo del Ku Klux Klan ai reduci della Grande Guerra. Da sottolineare, inoltre, come la storia di “Nucky” Thompson sia la trasposizione televisiva della vita del noto criminale Enoch L. Johnson realmente vissuto ad Atlantic City in quegli anni.

 

Chalky White

La trama si svolge quindi nella duplice evoluzione dei personaggi e del periodo storico. Nella recensione seguirò i personaggi.
Enoch Thompson: da faccendiere del commodoro a padrone della città
E’ il protagonista principale della serie, arrivista e burocrate corrotto. Abituato a vincere le sue battaglie senza mai sporcarsi le mani, abitudine che sarà costretto ad abbandonare con la progressiva ingerenza nel mondo della mala.

James Darmody: il “figlio adottivo”
Si tratta in realtà del figlio illegittimo del Commodoro, nato dalla relazione tra questi e una ballerina (è lo stesso Nucky all’epoca faccendiere del Commodoro ad organizzare l’incontro ed a crescere Jimmy). Reduce dalla prima guerra mondiale si metterà al soldo di Nucky, i suoi metodi sono però più diretti e violenti rispetto a quelli del mentore con il quale si troverà spesso in disaccordo, giungendo al punto di organizzare un piano per spodestarlo con l’aiuto del padre (in fin di vita ma sempre potente e con mille conoscenze).

Margaret Schroeder: da vedova moralista a moglie calcolatrice
Vedova di un uomo violento e non proprio raccomandabile, ucciso “per errore” da Jimmy durante una missione. Convinta proibizionista, femminista, religiosa e molto legata alla madre patria Irlanda. Fa parte di varie associazioni per la difesa dei diritti delle donne e per la difesa dai pericoli dell’alcool. Diventerà moglie di Nucky, ne scoprirà il lato criminoso e lo userà spesso per proprio tornaconto.

Nelson Van Alden: l’inflessibile agente del proibizionismo e della religione
Agente del proibizionimo, uno dei pochi a non essere corrotto da spacciatori più o meno potenti. Ligio al dovere, scarso senso dell’umorismo. Si accorgerà ben presto che la corruzione (sia morale che pecuniaria) dilaga tra i suoi colleghi. Il cambiamento in lui è notevole, si troverà a vivere sotto falsa identità, a crescere dei figli avuti con una prostituta e diventerà egli stesso un contrabbandiere. Il contrappasso è geniale.

Nelson Van Alden

 

Elias Thompson: il lungo braccio della legge
Fratello di Nucky nonchè sceriffo di Atlantic City. E’ lui che ufficialmente vigila per il rispetto della legge ed è lui uno dei principali luogotenenti del fratello nei suoi affari loschi. Marito fedele e padre amorevole di una valanga di figli, non ci penserà molto a tradire il fratello schierandosi al fianco di James Darmody.

Richard Harrow

Richard Harrow: reduce della Grande Guerra. Cecchino infallibile, adora l’innocenza e i bambini

Questi alcuni dei protagonisti principali, anche se i personaggi che fanno la storia sono molti di più (troppo per essere tutti riportati qui) ed ognuno è molto ben caratterizzato, con i suoi obiettivi la sua indole e le sue contraddizioni.
Non ho nominato Chalky White, socio in affari di Nucky nonché portavoce (e porta-voti) dei neri di Atlantic City, Arnold Rothstein, Al Capone, Joe Masseria, Johnny Torrio e altri gangster con cui Nucky sarà di volta in volta alleato o rivale “senza mai prendere nulla sul personale”.

Non è mia abitudine spoilerare, e già fin qui l’ho fatto più del necessario, serie premiatissima e consigliatissima soprattutto a chi è sensibile al gusto estetico dei primi anni del ‘900, sebbene la terza stagione acquisti un po’ di ritmo verso la metà.

Piccola curiosità che ho molto apprezzato: visto che le gang erano all’epoca suddivise soprattutto in base alla provenienza, gli attori sono stati scelti con gli stessi criteri. Le gang italiane sono interpretate da attori per la maggior parte italo-americani che tra loro spesso parlano in siciliano, gli irlandesi da attori di origine irlandese, gli ebrei idem e così via.

 

Voto di IMDb: 8.7 con 52397 voti
Voto di Noa: 9

 

Informazioni su Noa

Noa

Collaboratrice ufficiosa di FinalCiak. Potete contattarla indirettamente inviando una mail al Webmaster che prontamente la girerà.

  • Check

    Avevo visto il pilot e poi l’ho mollata lì, per ragioni di tempo!
    Complimenti e benvenuta a Noa!

    • Noa

      Grazie. Riprendila quando puoi perchè merita. (Non è un ordine ma potrebbe sempre diventarlo)

      • Recensione interessante, ho visto qualche puntata su rai4 e non mi è dispiaciuto… Benvenuta!

      • Scialve! Benvenuta

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com