Robocop

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 20-01-2011 alle 17:26

Robocop (USA,1987, 103min)
Regia: Paul Verhoeven
Cast: Peter Weller, Nancy Allen, Ronny Cox, Kurtwood Smith, Miguel Ferrer, Robert DoQui
Genere: Azione | Crimine | Drammatico | Fantascienza | Thriller
Con la collaborazione di bat-fiz

Trama
In un imprecisato, e antiutopico futuro, la potentissima multinazionale OCP viene incaricata di riportare l’ordine civile nelle strade della città, ormai sporche e piene di ladri e trafficanti.
Nonostante gli sforzi della polizia, l’ordine non viene riportato e così si decide di affidare tutto alla tecnologia, ovvero a prototipi robotici che col tempo prenderanno le funzioni dei veri poliziotti. Inizia così una gara verso il prototipo migliore. Il secondo della OCP, Dick Jones (alias Ronny Cox) crea un robot automatizzato (ED209) dalle gigantesche proporzioni, ma risulta poi un fallimento.
Nel frattempo un poliziotto di nome Alex J. Marphy ( alias Peter Weller), viene gravemente spappolato durante la cattura di alcuni criminali. Il suo corpo viene così utilizzato da un altro componente della OCP, Bob Morton (alias Miguel Ferrer ) che ha un altro progetto per la compagnia.
Viene così creato RoboCop. Robot decisamente migliore del primo.
Il Cyborg, che doveva essere privo di memoria circa la vita precedente, comincerà pian piano a recuperare la cognizione di sè e della memoria. Da questo momento sarà in cerca di vendetta
Proa a cuparal ades, ah ah ah!!
Non sopportando che gli vengano fatte le scarpe, Dick Jones userà ogni mezzo per contrastare Bob Morton e il suo RoboCop.

Impressioni
Paul Verhoeven assieme a Edward Neumeier e Michael Miner ha fatto un film ben congeniato. C’è storia, vendetta, il contrasto tra macchina e uomo che traspare nella pellicola (con le direttive che ricordano le tre leggi della robotica di Asimov). Ovvio che alcuni effetti speciali sono mancati, ma forse allora erano all’avanguardia. Trovo molto divertenti alcune scene che, anche se ciniche, ti fan dire Mial ac strunzada.
Non è un capolavoro, ma è una gran bel film e non può mancare ad un FinalCiaker che si rispetti.
Buona anche la ricerca nei particolari, come quando il robot scende dalle scale che cerca l’appoggio, ma non lo trova e rotola per la rampa.
Frasi d’effetto: “Vivo o Morto tu verrai con me” che fa molto Schwarzenegger (era stato inizialmente considerato per il ruolo di Robocop, ma il regista si oppose per paura di dover espandere troppo l’armatura del cyborg, che doveva contenere il fisico troppo muscoloso di Arnold).

Curiosità
Dopo Robocop vennero fatti Robocop 2 e Robocop 3, seguiti da serie televisive, giochi e fumetti. Alcuni di questi ultimi creati da maestri come Frank Miller che fu, fra l’altro, lo sceneggiatore di dei seguenti 2 film. Dopo RoboCop 3, Miller dichiarò che non avrebbe più permesso a Hollywood di creare adattamenti dei suoi fumetti, perchè disgustato dal fatto che nonostante quasi nessuna delle sue idee fosse finita nella versione definitiva del film, il suo nome apparisse comunque nei titoli. (Fonte Wikipedia)
Robocop vinse il Satur Award per il miglior film di fantascienza nel 1987, e un Oscar dell’88 per il miglior montaggio sonoro.
Sony e poi MGM hanno dichiarato di volere un reboot di Robocop che sia addirittura più violento (alla Frank Miller?); io sono rimasto terrorizzato dal massacro iniziale di questo…

Voto di bat-fiz: 8 (niente virgole stavolta!)
Voto di Snake Plissken: 8 (essere in accordo con bat-fiz nn ha prezzo)
Voto di Doc.Brown: 8
Voto di Axel Foley: 8 (Fiammeggiare ragazzi, fiammeggiare!!!)

 

Informazioni su Webmaster

Webmaster

Il webmaster è uno e trino. E' webengineer progetta la struttura del sito e ottimizza il codice. E' webdesigner crea e modifica la grafica del sito e delle pagine. E' SEO rende visibile il sito ai motori di ricerca e attira sempre più visitatori. Gloria, gloria all'ipno-webmaster.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com