La Torre Nera: firmato accordo per Tv e Cinema!

Categorie: Senza categoria

Pubblicato il 15-09-2010 alle 19:14

 

E’ fatta! Dopo tanti tira e molla, dopo anni di rumors a non finire, è stato confermato che Ron Howard dirigerà per la Universal un COLOSSALE progetto riguardante la saga de La Torre Nera, un serie di 7 romanzi scritti da Stephen King, più numerosi altri che ammiccano a quella dimensione (L’ombra dello scorpione, Cuori in Atlantide, Shining, Salem’s Lot, ecc.).

Fonte: Everyeye.it; Badtaste.it

Altro dopo la pausa

Come dicevo, La Torre Nera è una serie di romanzi western / fantasy / horror / azione / fantascienza dello scrittore visionario (è riduttivo) Stephen King. Non tiratemi fuori storie tipo ‘King è commerciale’ ‘un’altro film su un libro di King’ o, ancora peggio (e vi giuro che su internet è saltata fuori questa discussione) ‘i libri di Twilight sono stupendi, quelli di King fanno schifo’, perché vuol dire 1) che siete celebrolesi 2) che non avete letto neanche uno dei suoi romanzi (in particolar modo LA TORRE NERA).

La storia ruota attorno alla vita di Roland Deschain, ultimo discendente di una gilda di cavalieri armati di 44. magnum, difensori del regno di Gilead. Dopo la caduta del regno, da parte di un oscuro mago di nome Walter (in reatà ha moltissimi pseudonimi), Roland ha un’ossessione per la torre nera, la cui ricerca diventa il suo scopo di vita. Pellegrinando in un mondo ‘che è andato avanti’, devastato da colossali stravolgimenti e cataclismi (folli guerre, regioni scomparse nel nulla, concezione di spazio e tempo venuta meno, mutanti e orrori a piede libero, il sole che ora sorge a ovest e tramonta a est) Roland incontrerà molti amici e nemici nel suo viaggio ‘on the road’. Riuscirà infine a trovarla (non è così scontato)?

Howard dirigerà il film e la prima serie tv, che andrà in onda poco dopo il primo film, Akiva Goldsman scriverà la sceneggiatura del film e della serie, Goldsman, Brian Grazer e King produrrano tutto (King inoltre supervisionerà tutto l’ambaradan).
L’operazione sarà pionieristica: si girerà il film, poi la prima serie che farà da connessione con il secondo film; girato il sequel, partirà una serie che parlerà di Roland da giovane, serie che ha come prequel i fumetti già usciti (continuate a seguirmi, non perdetevi), il terzo film poi racconterà la fine della storia.

Howard, in una intervista a Deadline, ha detto di essere entuasiasta: si utilizzeranno in concomitanza due mezzi (TV e Cinema) per raccontare una enorme storia. Con la serie TV si potrà approfondire per bene ogni singolo aspetto della storia, senza preoccuparsi del budget, mentre al cinema si potranno raccontare i momenti chiave, richiamando le masse e gli incassi. Sembra che Ron e Co. abbiano bene in testa come procedere, a mio parere il passo è molto breve tra il capolavoro e il colossale flop.

King ha inoltre aggiunto che per il personaggio di Susannah Dean, ha sempre avuto in testa Angela Basset, mentre vorrebbe dare la sua voce a quel treno maledetto che è Blaine il Mono. Non lo dice, ma è chiaro che per il personaggio di Roland si è basato sulla figura carismatica di Clint Eastwood. Averlo in questo progetto è tanto improbabile quanto grandioso.

Informazioni su Doc Brown

Doc Brown

Membro fondatore di FinalCiak.
Potete contattarlo direttamente scrivendo a docbrown@finalciak.com

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com