Speciale Stop Motion

Categorie: Scheda

Pubblicato il 03-10-2012 alle 21:21

Data la prossima uscita di ParaNorman (12 ottobre) abbiamo pensato di informarci un pò sulla tecnica dello Stop Motion, Frame by frame o per in non anglofoni il Passo Uno.
Questa tecnica viene utilizzata spesso per film di animazione (vedi sotto), ma anche per animazioni all’interno di film (prima dell’era digitale): King Kong, Indiana Jones e il tempio maledetto, RoboCop, Gli argonauti, Scontro di Titani (quello vecchio!) e la vecchia trilogia di Guerre Stellari ne sono un esempio.

Questo genere di animazione consiste nello scattare una discreta quantità di immagini (24 per il cinema e un movimento perfetto) per creare un solo secondo di animazione. Ah, la magia del cinema fatto a mano! A proposito di cinema, il primo stop-motion è del 1898 The Humpty Dumpty Circus.

Lo stop motion come Wallace e Gromit viene chiamato Claymation™ perché i pupazzi sono realizzati in plastilina (clay); nei film come King Kong viene chiamata Model Animation; quella di Coraline e molti altri invece si chiama Puppet Animation. Molti nomi poche differenze.

Ovviamente con gli anni la tecnica si è affinata e le Stampanti 3D a colori vengono in aiuto. Questo rende il processo più veloce, ma non montatevi la testa, per fare la scena finale di 42 secondi di ParaNorman c’è voluto un mese!
Controllate il trailer di ParaNorman (realizzato da Laika Inc.):

Il bello di questo tipo di animazione è che i personaggi sono reali, i set che li circondano sono costruiti a mano e tutto è raffigurato in tre dimensioni. Non c’è nemmeno bisogno di potenti computer, solo tanta tanta tanta pazienza.

Ora, in pieno stile FinalCiak passiamo a qualche recensione di film realizzati esclusivamente con questa tecnica. Volendo ci sono anche alcuni corti del Milano Film Festival di quest’anno, ma non mi sembra il caso elencarveli. Buona lettura!

Wallace & Gromit

Pirati! Briganti da strapazzo

Coraline e la porta magica

Nightmare before Chrismas

La sposa cadavere

 

 

Informazioni su Snake Plissken

Snake Plissken

Membro fondatore di FinalCiak. Se vostra figlia è stata rapita da Cuervo Jones, potete scrivermi a snakeplissken@finalciak.com non lamentatevi se dopo scrivo 666 su un tastierino numerico. Adoro le sigarette American Spirit.