La leggenda di Kaspar Hauser (Milano Film Festival)

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 23-09-2012 alle 14:43

La leggenda di Kaspar Hauser (Italia | 2012 | 95min)
Vincent Gallo (The Pusher/The Sheriff), Claudia Gerini (The Duchess), Elisa Sednaoui (The Psychic), Fabrizio Gifuni (The Priest), Silvia Calderoni (Kaspar Hauser).
Genere: Drammatico | Fuori di testa

Trama
Tempo e luogo imprecisati. Kaspar Hauser viene ritrovato sulla spiaggia dallo Sheriff, che lo/la porta a casa e lo/la accudisce. Il profeta elettronico dovrà vedersela con la Duchessa, regina dell’isola che vede scricchiolare la sua posizione per colpa di Kaspar.
La duchessa si alleerà con il Pusher (e non il Punisher) che sfiderà Kaspar a singolar tenzone.

La colonna sonora, creazione di Vitalic DJ, la fa da padrona bombardando pesantemente di bassi le nostre orecchie, come lo fece Tron: Legacy.

Alcuni monologhi da parte del Priest e del Sheriff; situazioni surreali e qualche risata, fanno di questo film un prodotto di nicchia adatto al nostro utente John Spartan.

Da evidenziare l’intro da parte del regista e del sceneggiatore/monologhista che ha descritto il pubblico di una lettura di poesie: 1/3 si alza e se ne và, 1/3 si mette comodo come per prendere il sole ed 1/3 rimane e cerca di attivare gli ultimi neuroni rimasti.
In effetti questo è successo anche durante la proiezione; per quello che abbiamo constatato, alcune persone si sono alzate, altre si sono accasciate ed altre invece hanno applaudito estasiate.

Voto di IMDb: 7,0 con 133 voti
Voto di Snake Plissken e Axel Foley: 6 + 4 = 10

 

Informazioni su Snake Plissken

Snake Plissken

Membro fondatore di FinalCiak. Se vostra figlia è stata rapita da Cuervo Jones, potete scrivermi a snakeplissken@finalciak.com non lamentatevi se dopo scrivo 666 su un tastierino numerico. Adoro le sigarette American Spirit.