Corti Gruppo A (Milano Film Festival)

Categorie: News

Pubblicato il 22-09-2012 alle 13:20

Ciao Bambino (Bye Boy, 20min)
di Thibaut Wohlfahrt
La storia di un altro rapporto difficile tra genitore e figlio, solo che questa volta dovrebbe essere la madre a prenderlo a ceffoni.

Life and freaky times of uncle Luke (12min)
di Jillian Mayer, Lucas Leyva
Un viaggio nel tempo che si culmina con un paradosso temporale.
E’ realizzato in parte con dei cartoni disegnati simili a quelli che si usano per le fotografie nei luna park.
Un corto fuori di testa, ma che si fa apprezzare proprio per questo, ottima la citazione a Star Wars e volendo anche a L’esercito delle 12 scimmie.

Glucose (7min)
di Mihai Grecu, Tibault Gleize
Non c’è una vera e proprio trama perchè il corto è realizzato con immagini semplici ma con enormi ed elaborati effetti visivi.
Porta lo spettatore all’interno della mente del regista grazie appunto a queste immagini spettacolari.

Fireworks (21min)
di Giacomo Abbruzzese
Un corto un pò documentaristico sull’acciaieria tarantina dell’ILVA.
L’attualità è il punto di forza e lo stesso regista ha dichiarato di aver girato abusivamente alcune riprese e date queste difficoltà il risultato finale è maggiormente appagante.

Felix (1min)
di Hanselm Belser
Tra rispetto e sfogo.
I genitori dovrebbero educare meglio i loro figli.

Informazioni su Snake Plissken

Snake Plissken

Membro fondatore di FinalCiak. Se vostra figlia è stata rapita da Cuervo Jones, potete scrivermi a snakeplissken@finalciak.com non lamentatevi se dopo scrivo 666 su un tastierino numerico. Adoro le sigarette American Spirit.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com