La Mummia

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 21-06-2017 alle 18:00

The Mummy (USA | 2017 | 110min)
Tom Cruise (Nick Morton), Sofia Boutella (Ahmanet), Annabelle Wallis (Jenny Halsey), Russell Crowe (Dr. Henry Jekyll), Jake Johnson (Chris Vail), Courtney B. Vance (Colonello Greenway).
Scritto da David Koepp, Christopher McQuarrie & Dylan Kussman.
Diretto da Alex Kurtzman
Genere: Avventura | Azione | Fantasy | Dark Universe | Mission: Impossible – Rogue Mummy | Imhotep | Doppie pupille

Nick Morton e il suo compagno Chris Vail sono due soldati mercenari a cui piace trafugare reperti antichi e opere d’arte dai luoghi in cui sono stati in missione.

Attualmente i due sono in missione in Iraq e a seguito di un bombardamento, trovano nell’immensa voragine che si è aperta una tomba egizia. Una cosa molto singolare considerando che l’Iraq si trova su quel territorio che anticamente era chiamato Mesopotamia e quindi a una certa distanza dall’Egitto.

La tomba appena scoperta è della principessa Ahmanet, sepolta millenni or sono per aver ucciso il padre, il faraone appunto; la principessa, in precedenza, aveva stretto un patto con Seth, il dio dei morti, ma poco prima di compiere il rituale per farlo incarnare nel corpo di un mortale venne catturata e mummificata viva. Rimarrà molto arrabbiata…

Così Ahmanet venne seppellita volutamente lontano dall’Egitto e il suo sarcofago immerso nel mercurio per impedirle di uscire. Appena il suo sarcofago viene calato fuori dal metallo liquido, come era possibile immaginare, si scateneranno le piaghe d’Egitto…

Questa pellicola inaugura il Dark Universe, si tratta di un progetto per la creazione di un universo cinematografico condiviso che abbia come protagonisti i mostri sacri della Universal Pictures; quindi oltre alla mummia vedremo film che tratteranno di Dracula, Van Helsing, l’uomo invisibile, Frankenstein, l’uomo lupo e il mostro della laguna nera. In particolare in questo film per dare da subito l’idea del”universo cinematografico condiviso viene introdotto anche il personaggio del Dottor Jekyll interpretato da Russel Crowe. Anche per interpretare gli altri mostri del Dark Universe ci sono grandi nomi ma per adesso sono solo rumors.

Veniamo alla pellicola in questione, c’era un’importante eredità lasciata da Stephen Sommers con il suo meraviglioso La Mummia e il suo seguito, La Mummia – Il ritorno; Sommers aveva diretto due ottimi film d’avventura, ispirati alle pellicole di Indiana Jones e grazie ad una buona dose d’ironia sapevano divertire lo spettatore.

Era difficile fare di meglio e infatti l’obiettivo non è riuscito anche se in questo film ci sono molte citazioni alle pellicole di Sommers. Kurtzman, questa volta in veste di regista, gira un film poco sabbioso, grigio e piuttosto freddo, data l’ambientazione londinese che riserva molto raramente un clima solare. La pellicola è un po’ più horror, prova ad essere ironica in alcuni punti ma non ci riesce abbastanza, l’azione invece è presente e ci sono alcune scene veramente riuscite come quella che vede i due protagonisti sbatacchiati per tutta la fusoliera mentre l’aereo è in caduta libera. Una scena alla Mission: Impossible, per la quale Tom Cruise minacciò di mollare tutto se non fosse stata girata. Ed è proprio il personaggio di Tom Cruise, con quel sorrisetto che lo contraddistingue, ad essere simile all’agente Ethan Hunt, protagonista della serie di film appena citati.

Sofia Boutella invece veste i panni della mummia cattivona, a parte sembrare l’incantatrice di Suicide Squad, non riesce mai a essere così terribile e potente, anche qui vince senza problemi l’Imhotep di Sommers.

In tutta questa delusione però una cosa abbastanza riuscita di questa pellicola è l’introduzione al Dark Universe, anche se l’idea di creare un universo cinematografico condiviso non è nuova, infatti la prima a svilupparlo è stata la Casa delle Idee e poi a ruota l’hanno seguita tutte le altre, personalmente questo tipo di progetti mi attirano sempre e voglio vedere come proseguirà.


Voto di IMDb: 5,6 su 10 con 88704 voti
Voto di Axel Foley: 2 Doppie Pupille su 5

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com