Arrow

Categorie: Recensione

Pubblicato il 14-09-2017 alle 12:00

Arrow (USA, 2012, 42min)
Sceneggiatura: Greg Berlanti, Marc Guggenheim (showrunner)
Cast: Stephen Amell [Oliver Queen/Green Arrow], Katie Cassidy [Laurel Lance], David Ramsey [John Diggle], Susanna Thompson [Moira Queen], Emily Bett Rickards [ Felicity Smoak]
Genere: Avventura | Azione| Crimine | Drammatico | Mistero | Sci-fi | Batmanesco
Stagioni: 1 (23), 2 (23), 3 (23), 4 (23), 5 (23)

Secondo tentativo della CW di entrare nel mondo supereroistico DC, già provato con Smallville, che seguiva le storie di un giovane Clark Kent nel suo percorso per divenire Superman, in un clima molto adolescenziale.

L’universo DC televisivo viene ricreato da zero, e grazie al successo di questa prima serie viene ribattezzato Arrowverse.

Arrow è la storia di Freccia Verde, alias Oliver Queen, che durante un viaggio sulla Queen Gambit, lo yatch di famiglia, viene investito da una terrificante tempesta che porta il giovane Oliver a naufragare sull’isola di Lian Yu.
Esattamente cinque anni dopo il ragazzo viene recuperato da un mercantile e qui comincia la nostra storia.

La serie comincia con toni molto cupi, cavalcando il successo di The Dark Knight di Nolan, ma la sua peculiarità sono i flashback che vengono proposti in ogni episodio, i quali ti raccontano la sua storia nei cinque anni di lontananza dalla civiltà. Ad ogni stagione corrisponde un anno, sia nel presente che nel passato sull’isola di Lian Yu.

La faccia del nostro Snake Plissken mentre rilegge la recensione di Bat-Fiz

Ci sono però note dolenti.

Abbiamo una rivisitazione, come poi in molte trasposizioni fumettistiche sul piccolo e grande schermo, della storia di Freccia Verde. Per quanto sia effettivamente simile l’origine del personaggio, questa è fin troppo identica alla storia di Batman. Nel corso delle varie stagioni assistiamo diverse cadute di stile, che si discostano dal quello che la serie ci aveva abituato agli inizi, ma si riprende nel finale della quinta stagione, dimostrando di essere per nulla defunta e banale come alcuni avevano sostenuto (tipo Bat-fiz).

Crisididentita mentre prende la mira per aggiustare la punteggiatura di Bat-Fiz

Da Arrow si è poi diramato poco per volta buona parte dell’universo televisivo della DC. Troviamo infatti Barry Allen (futuro Flash) in due episodi della terza stagione, un’apparizione di Constantine in un episodio della quarta, Ray Palmer (A.T.O.M.) prima regular di Arrow, poi tra i protagonisti di Legends of Tomorrow, Dinah Drake (Black Canary), e molti altri personaggi che hanno usato questa serie come trampolino di lancio.

Il team di Finalciak soddisfatto dopo aver completamente riscritto la recensione di Arrow

In conclusione vi consigliamo la visione di Arrow, nonostante gli alti e bassi da una stagione al’altra, dove però tutte determinano la crescita di un personaggio dall’animo tormentato perfetto per Stephen Amell, che si è calato anima e corpo nel ruolo di Oliver.

Snake Plissken in un momento di intimità con Felicity Smoak ♥

P.S.: Se c’è un personaggio di cui non potrete fare a meno è quello di Emily Bett Rickards (alias Felicity), che non è solo bella e super intelligente, ma vi farà morir dal ridere per la sua interpretazione.


Voto di IMDb: 7,8 su 10 con 339943 voti
Voto di Bat-Fiz: 3 Batman su 5
Voto di Snake Plissken: 3 alias di Oliver Queen su 5

 

Informazioni su bat-fiz

bat-fiz

Collaboratore ufficiale di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a batfiz@finalciak.com

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com