Luke Cage

Categorie: Recensione, Serie TV

Pubblicato il 14-10-2016 alle 10:25

lukecage-2
Luke Cage
(USA, 2016, 13 episodi da 55min)
Sceneggiatura: Cheo Hodari Coker
Cast: Mike Colter (Luke Cage), Simone Missick (Misty Knight), Theo Rossi (Hernan ‘Shades’ Alvarez), Alfre Woodard (Mariah Dillard)
Genere: Azione | Crimine | Drammatico | Sci-Fi | Thriller | SuperEroi | Marvel | Netflix
Luke Cage è stato il primo personaggio afroamericano ad ottenere una propria serie regolare. Apparso per la prima volta nel 1972 in Luke Cage, Hero for Hire grazie ai grandi della marvel: Roy Thomas, Stan Lee, Archie Goodwin, John Romita Sr., George Tuska.

lukecage-3

Imprigionato per un crimine che non ha commesso, Carl Lucas si offre volontario per un esperimento che gli conferisce poteri sovrumani e, una volta evaso, cambia nome in Luke Cage decidendo di usare le sue capacità per profitto e diventando un “supereroe mercenario” noto prima come Eroe a pagamento (Hero for Hire) ed in seguito come Power Man II. Frequente collaboratore di Pugno d’acciaio, marito di Jessica Jones e membro di varie formazioni di Vendicatori. [Fonte Wikipedia]

lukecage-1

La serie Netflix riprende dopo le avventure con Jessica Jones ed è in parte in contemporanea con la seconda stagione di Daredevil.
Dopo l’esperienza vissuta a Hell’s Kitchen, Luke Cage si è rifugiato ad Harlem e lavora part-time come aiutante nel negozio da barbiere del gangster redento Pop e come lavapiatti nel nightclub Paradies, gestito dal pericoloso boss criminale Cornell “Cottonmouth” Stokes. Già nella prima puntata, Luke incontra la detective Misty Knight, e noi incontriamo anche la politica Mariah Dillard. Tutto va a rotoli dopo che tre ladri rubano un’ingente somma di denaro e la serrata caccia all’uomo aperta da Cottonmouth porta tutto il quartiere in subbuglio. Luke decide di smettere di nascondersi e si erge in difesa di un’anziana coppia cacciando dal loro ristorante cinese gli uomini di Cottonmouth, recativisi per riscuotere il pizzo.

lukecage-4

Le scazzottate di Mike Colter, mi hanno ricordato molto il Bud Spencer dei bei vecchi tempi, in particolare lo scappellotto che fa volare il povero malcapitato.
Molti i momenti “nigga”, ottimi vista l’ambientazione ad Harlem. Alcune scene sono moderatamente trash e mi han lasciato tre il ridere ed il piangere.
Ottima la moda della felpa bucata dopo i jeans e i risvoltini.

Concludo nel dirvi che ho apprezzato la serie, anche se meno di Daredevil e Jessica Jones. il vero punto dolente sono i villain, i cattivi, che mancano di quel “non so che” che li renda veramente temibili. Sarà che ci han viziato con Wilson Fisk.

ee_stanlee

Dov’è Stan Lee? Esattamente come in Daredevil e Jessica Jones compare in una foto in una pubblicità del dipartimento di polizia.

Voto di IMDb: 7,8 su 10 con 56006 voti
Voto di Snake Plissken: 3 Sweet Christmas su 5

 

Informazioni su Snake Plissken

Snake Plissken

Membro fondatore di FinalCiak. Se vostra figlia è stata rapita da Cuervo Jones, potete scrivermi a snakeplissken@finalciak.com non lamentatevi se dopo scrivo 666 su un tastierino numerico. Adoro le sigarette American Spirit.

  • bat-fiz

    Luke Cage è un personaggio che ho avuto modo di conoscere solamente una volta in un numero di Spiderman (non so quale e non so di chi), in cui Luke si sveglia tra le braccia di una donna. Scende in strada. Viene investito da un esplosione per colpa del Goblin, e lui ne viene fuori integro.
    Ecco questa scena mi ha esaltato più dell’intera serie.
    Ebbene sì, come dice il nostro Nex, i nemici mancano di carisma e non arrivano nemmeno empaticamente. Dalle situazioni di azione, passi a momento lenti in cui molto facilmente perdi il filo.
    Il fatto che la serie sia lenta, è un carattere che ho trovato pure nelle prime serie di Daredevil e Jessica Jones, ma questi dopo diversi episodi iniziavano ad avere un ritmo potente, e non altalenante come in Luke Cage.
    Divertente è l’impatto che ha l’eroe nella società. Come cambia il pensiero della gente al cambiare della situazione.
    In sostanza non mi ha affatto preso. L’ho trovata lenta e noiosa. Si salvano solo 4 episodi su 13. Mi spiace ma vista una volta non servirebbe vederla ancora.
    Al momento la peggio serie Netflix-Marvel che ho visto, ma…sono in attesa dei DEFENDERS
    1 powerman su 5