Independence Day: Rigenerazione

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 19-09-2016 alle 18:27

id4

Independence Day: Resurgence (USA, 2016, 120min)
Regia: Roland Emmerich
Sceneggiatura: Nicolas Wright, James A. Woods
Cast: Liam Hemsworth (Jake Morrison), Jeff Goldblum (David Levinson), Bill Pullman (Presidente Whitmore), Maika Monroe (Patricia Whitmore), Jessie T. Usher (Dylan Hiller), Sela Ward (Presidente Lanford), William Fichtner (Generale Adams)
Genere: Azione | Avventura | Sci-Fi | Alieni | Sequel | Potevate fare a meno

Independence Day è stato un classico degli anni ’90. Me lo persi al cinema, ma ricordo ancora adesso come il nostro John Spartan continuava a dire BELLISSIMO e a quanto vibravano le poltroncine del cinema Ducale del Lido degli Estensi.
Pietra miliare del genere fantascientifico e catastrofico di Roland Emmerich che ha deciso di riprovarci vent’anni dopo con un secondo capitolo.

better-look-at-the-independence-day-resurgence-alien-queen-72

Ambientato esattamente vent’anni dopo, troviamo una Terra unita, ferita dal precedente attacco, ma non sconfitta. David Levinson (Goldblum), è ora a capo di un progetto militare che sfrutta la tecnologia aliena, rimasta dopo il primo attacco, per confezionare armi di difesa più efficaci. La paura di una seconda invasione è tanta e, nemmeno a farlo apposta, avviene ancora in maniera clamorosa e cogliendo tutto il pianeta di sorpresa. La strategia americana poi è sempre quella, prima spara, poi chiedi scusa.

DF-03455rv3 - Fighter pilots Dylan Hiller (Jessie Usher, left) and Jake Morrison (Liam Hemsworth) have contrasting reactions to orders from a superior. Photo Credit: Claudette Barius.

Sono passati vent’anni anche per noi, non solo per il film. Viene da se che l’occhio è più critico, soprattutto quando vengono toccati i pretimoni della tua infanzia. La probabilità che tutto vada storto è altissima e sono poche le eccezioni (Il risveglio della Forza). La mia domanda rimane una sola. Perchè?
Perchè Emmerich si è imbarcato in questa avventura che ha dell’imbarazzante e non rende merito alla sua opera precedente? La mera pecunia o un posso farlo perché posso?
Bah.

Forse, mio caro Emmerich, era meglio stare più attenti alla sceneggiatura, infatti ecco alcuni errori, ATTENZIONE SPOILER:
– La nave aliena usa un “trapano” al plasma. Questo vaporizzerebbe parte dell’oceano e quindi nebbia.- Il nucleo della terra è a qualcosa come 5000-6000km. La nave cacciatrice di tesori ha dell’equipaggiamento per controllare lo stato della trivellazione aliena. Scusate se è poco.
– La nave aliena arriva sulla Terra. I palazzi si alzano dal suolo per via della sua enorme massa (e quindi forza di gravità). La Terra però non subisce nessun effetto disastroso. La stessa nave quando entra nell’atmosfera dovrebbe far salire la temperatura in maniera considerevole. Possiamo notarlo al meglio quando la nave se ne va lasciando praticamente intatto il pianeta.
– All’interno della nave madre viene lanciato un impulso elettromagnetico. Le radio funzionano. Perchè?
– Jake e Patricia parlano tra di loro. Una sulla Terra, l’altro sulla Luna. ZERO LAG.

goldblum-and-pullman-are-back-in-new-independence-day-resurgence-movie-still

Meglio di quello che mi aspettavo, peggio di quello che si merita. E voi che dite?


Voto di IMDb: 5,3 su 10 con 119624 voti
Voto di Snake Plissken: 2 Bomb Voyage su 5
Voto di Axel Foley: 2 “Sono tornato” su 5
Voto di Doc Brown: 2 “Benvenuto sulla Terra” su 5

 
Marco Mantovani liked this post

Informazioni su Snake Plissken

Snake Plissken

Membro fondatore di FinalCiak. Se vostra figlia è stata rapita da Cuervo Jones, potete scrivermi a snakeplissken@finalciak.com non lamentatevi se dopo scrivo 666 su un tastierino numerico. Adoro le sigarette American Spirit.

  • Divertente ma per il resto imbarazzante, sceneggiatura pessima, troppi protagonisti di cui nessuno ben delineato (il figlio di Will Smith è inutile), tutti ultrafichi che non sbagliano un colpo e alieni imbecilli nonostante il loro quoziente debba essere nettamente superiore al nostro. Niente che si possa neanche ipotizzare come credibile.
    2 “buon 4luglio” su 5