1408

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 13-06-2016 alle 19:00

1408 loc

1408 (USA, 2007, 104min)
Regia: Mikael Håfström
Sceneggiatura: Matt Greenberg, Scott Alexander
Cast: John Cusack (Mike Enslin), Samuel L. Jackson (Gerald Olin), Mary McCormack (Lily), Paul Birchard (Mr. Innkeeper)
Genere: Horror | Thriller
Mike Enslin è un cinico scrittore del paranormale, che però non crede nei fantasmi! Un giorno riceve una sfida su una cartolina e si reca al Dolphin Hotel a New York, prenotando la stanza 1408. Il direttore glielo sconsiglia caldamente, e dopo un tira e molla, gli consegna a malincuore la chiave.
Mike dovrà rivedere le sue convinzioni sui fantasmi quando cominciano a verificarsi strani eventi nella stanza, che faranno riaffiorare esperienze traumatiche passate.

1408_1

Ottimo thriller paranormale, nonostante l’embientazione statica (la mistica stanza del titolo), la tensione sempre al massimo. Anche qui si gioca sull’ambiguità allucinazione/realtà, sempre sul filo del rasoio. I colpi discena non mancano e fino alla fine lo spettatore si interroga sul perchè Mike viene rinchiuso nella stanza.
L’atmosfera dell’hotel è inquietante e non lascia presagire nulla di buono.

1408_2

Un John Cusak straordinario nel ruolo di Mike, inizialmente scettico, poi paranoico, che lotta strenuamente per la vita. Unica nota negativa, la camicia hawaiiana che indossa, non si può guardare!
Samuel L. Jackson è ordinario nel ruolo del direttore dell’albergo, me lo aspettavo più sopra le righe!
Gli effetti speciali sono buoni.
E’ tratto da un racconto di Stephen King.

Molto coinvolgente, da guardare.

Voto di IMDb: 6,8 con 222891 voti
Voto di Lisbeth: 7

 

Informazioni su Lisbeth Kelevra

Lisbeth Kelevra

Collaboratrice ufficiale di FinalCiak. Potete contattarla direttamente scrivendo a lisbethkelevra@finalciak.com

  • Check

    Un pò “telefonato” ma con un buon finale… parlo di quello alternativo, naturalmente!

  • Carino, lo vidi al cinema e mi rimase impresso… Tra l’altro, la storia è di S. King ma enormemente ampliata rispetto al racconto… Il 7 ci sta

  • piacque molto anche a me, a tratti mi ha ricordato quell’orrore un po’ trash alla Casa di Raimi.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com