Il libro della giungla

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 27-04-2016 alle 18:00

The Jungle BookThe Jungle Book (USA, 2016, 105min)
Regia: Jon Favreau
Sceneggiatura: Justin Marks. Tratto dal libro di Rudyard Kipling.
Cast: Neel Sethi (Mowgli), Bill Murray – Neri Marcorè (Baloo – voce), Ben Kingsley – Toni Servillo (Bagheera – voce), Idris Elba – Alessandro Rossi (Shere Khan – voce), Lupita Nyong’o – Violante Placido (Raksha – voce), Scarlett Johansson – Giovanna Mezzogiorno (Kaa – voce), Christopher Walken – Giancarlo Magalli (Re Louie – voce), Giancarlo Esposito – Luca Biagini (Akela – voce) .

Genere: Avventura | Dramma | Famiglia | Fantasy | Lo Stretto Indispensabile

TRAMA: Mowgli è un cucciolo d’uomo allevato da Raksha, una lupa indiana, e dal suo branco capeggiato dal saggio lupo Akela, alla quale è stato portato quando era ancora un cucciolo dalla pantera nera Bagheera. Mowgli deve affrontare continue sfide per stare al passo dei fratelli lupi e spesso viene rimproverato da Bagheera e Akela per l’utilizzo di “trucchi umani”, come la costruzione di utensili, invece di imparare la legge della giungla.
[Wikipedia]

THE JUNGLE BOOK - (L-R) MOWGLI and BAGHEERA. ©2015 Disney Enterprises, Inc. All Rights Reserved.

Tra i vari live action (o semi, considerando che, a parte Mowgli, è tutto generato in digitale e in motion capture) della Disney, questo è stato forse uno dei meno pubblicizzati, eppure credo valga la pena vederlo, quanto meno per la fedeltà al vecchio film animato del ’67. Chi lo ha amato non potrà fare a meno di sorridere ritrovando qui tutti i personaggi di allora e persino le canzoni con cui siamo cresciuti, prima fra tutte “Lo stretto indispensabile“.

01

Molto bravo il piccolo Neel Sethi, praticamente al suo esordio sul grande schermo, nei panni di un Mowgli ancora bambino, come in fondo tutti lo conosciamo e come è nel libro, assai differente dalla versione interpretata da Jason Scott Lee nel film del ’94 dove invece era già un giovane adulto e dove erano stati inseriti molti personaggi umani che invece nella storia originale non esistono.

00

Mi ha particolarmente emozionato il rapporto di Mowgli col branco dei lupi che lo hanno cresciuto (ok, forse un pochino mi ricordavano quelli computerizzati della saga di Twilight, anche se questi erano più realistici), e successivamente anche con gli altri animali della giungla, in particolare i mastodontici elefanti che tutti venerano. Emozioni forti negli scontri con la tigre Shere Khann, la “serpentonessa” Kaa e le scimmie capeggiate dal Re Louie! Bello ed emozionante insomma, adatto a grandi e soprattutto a piccini.

Voto di IMDb: 7,5 con 190771 voti
Voto Crisididentita: 7 (Un po’ più dello stretto indispensabile)

 

Informazioni su Crisididentita

Crisididentita

"Per entrarmi nel cuore e non farmi rimpiangere i soldi del biglietto, un film deve farmi almeno un po' piangere, o ridere, o piangere dal ridere." E-mail di contatto crisididentita@finalciak.com