Attacco al Potere 2

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 09-03-2016 alle 19:55

attacco al potere 2 poster London Has Fallen (USA/Gran Bretagna | 2016 | 99min)
Gerard Butler (Mike Banning), Aaron Eckhart (Benjamin Asher), Morgan Freeman Vice Presidente Trumbull), Angela Bassett (Lynne Jacobs), Radha Mitchell (Leah Banning), Colin Salmon (Hazard), Patrick Kennedy (Lancaster), Jackie Earle Haley (Mason), Robert Forster (Generale Clegg), Melissa Leo (Ruth McMillan), Charlotte Riley (Jacquelin Marshall).
Sceneggiatura: Creighton Rothenberger, Katrin Benedikt, Christian Gudegast & Chad St. John.
Regia: Babak Najafi
Genere: Azione | Terrorismo | Patriottismo

Pakistan. Viene localizzato il famoso terrorista e trafficante d’armi Aamir Barkawi nella sua tenuta, un attacco con i droni rade al suolo la struttura provocando inevitabilmente ingenti danni collaterali.

Due anni dopo il Primo Ministro britannico muore per una complicazione a seguito di un intervento chirurgico al ginocchio. L’evento è appunto inaspettato e fa sì che i principali leader mondiali del mondo occidentale giungano a Londra per partecipare ai funerali. Tra questi vi sono anche il Presidente Asher (già scampato all’attentato dei nord coreani) e il capo della sua scorta, il terminator Mike Banning. Già qui vediamo che gli Stati Uniti sono più furbi e un passo avanti rispetto agli altri; a Banning non piacciono questi viaggi organizzati all’ultimo momento e infatti metterà in atto alcuni accorgimenti preventivi che poi si riveleranno di vitale importanza per salvare la vita al presidente.

attacco al potere 2 01Ma vediamo come se la passano gli altri leader mondiali: il presidente canadese assieme alla sua consorte è uno dei primi ad arrivare a bordo dell’auto presidenziale; il primo ministro giapponese è imbottigliato nel traffico in un’auto dove sono presenti solo lui e il pilota; la cancelliera tedesca assiste alla marcia delle guardie reali davanti a Buckingham Palace; il presidente francese è a bordo di una barca sul Tamigi e sembra sbattersene altamente di arrivare puntuale per la cerimonia; il presedente del consiglio italiano, Antonio Gusto, si gode la vista della capitale inglese assieme alla sua amante decisamente più giovane di lui…

attacco al potere 2 02Ora che abbiamo visto come gli americani vedono gli altri occidentali può iniziare la cerimonia funebre, se non fosse che appena prima, una serie di attentati sincronizzati e mirati devasta la città facendo fuori quasi tutti i leader giunti nella capitale, tra quelli scampati alla morte vi è ovviamente il presidente Asher ma questo è solo l’inizio dell’ardua missione che spetterà a Banning per portarlo in salvo.

attacco al potere 2 03La prima parte del film è più gradevole della prima: esplosioni, sparatorie e battutacce; poi niente di innovativo, patriottismo esagerato e il colpo di scena telefonato che più telefonato non si può, non mi ha convinto molto il personaggio di Banning che a parte qualche battutaccia iniziale poi a tratti è apparso un po’ sadico verso i suoi nemici.

Mi dispiace, ma come il capitolo precedente poteva essere molto meglio e ancora una volta perde ampiamente la sfida con White House Down.


Voto di IMDb: 5,9 con 103333 voti
Voto di Axel Foley: 6,5 (Confermo il voto della pellicola precedente)
Voto di Doc Brown: 6

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com

  • Inutile cambiare look caro Gerard, Leonida is inside you! Un one man movie, lui solo contro il mondo in un film che più ignorante e pieno di cliché non si può.
    Voto 2 (tornatene in Fanculistan)

  • Azrael Ignis

    Ad un certo punto ho iniziato a vomitare aquile reali

  • Voto: 6,5 (Siamo bravi, siamo cazzutti, bla, bla, bla…

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com