The Visit

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 13-12-2015 alle 12:39

 

TheVisit_Italy_Online_Teaser_1sht

The Visit (USA, 2015, 94min)
Regia: M. Night Shyamalan
Sceneggiatura: M. Night Shyamalan.
Cast: Olivia DeJonge (Becca), Ed Oxenbould (Tyler), Deanna Dunagan (Nana), Peter McRobbie (Pop Pop).
Genere: Horror | Thriller | Comico

Un rapporto famigliare disastroso, rancori del passato che pesano come un macigno, parole mai dette, domande che possono riportare una famiglia di nuovo in uno stato di pace interiore.

maxresdefault

Questo è il problema di fondo che viene trasmesso. Di forte impatto. Destabilizzante.
Shyamalan riesce nuovamente a riportare il problema famigliare al primo posto, con un contorno di horror misto a comicità.
Sia chiaro. Una comicità sull’assurdo, non certo adatta a bambini.

Ma veniamo alla trama.
Due ragazzi decidono di andare a vedere i nonni materni, che non hanno mai visto. La madre, sebbene non sia molto d’accordo, dal momento che i rapporti non sono dei migliori, acconsente.

Arrivati in treno, i ragazzi, vengono recuperati da una bellissima coppia di anziani che inizieranno a conoscere meglio da questo momento in poi. Isolati dal mondo, se non per il solo internet, i due passeranno molto tempo con i vecchi. Giorno e notte, attraversando momenti felici e non proprio felici. Situazioni di angoscia vissuti appieno con l’uso della videocamera a mano.

8L60_ITP_00042 copy

Il film, infatti, gira attorno ad un documentario che la ragazza vuole realizzare per la madre, un qualcosa che possa fargli capire che ciò che ha compiuto in passato non ha più importanza. Un passato che aleggerà come un fantasma, impalpabile, fino alla fine della pellicola.

L’horror non è ai massimi livelli. Esiste più una tensione sempre costante, non esiste splatter, non esistono scene realmente scioccanti. E’ un po’ come The Signs, o The Village od il poco considerato E Venne il Giorno.

Il punto di forza del film è il ragazzino. Una “puntina di diamante” che ti fa scompisciare dal ridere.

In conclusione, tanto per essere chiari, non è un GRAN FILM, ma è un buon film di Shyamalan, che fra l’altro mi sembra un buon sodalizio con la Blumhouse (anche se di questa casa abbiamo visto perle indimenticabili come The Purge).

 


Voto di IMDb: 6,2 con 80195 voti
Voto Bat-fiz: 6 (anche se è più un 6,75)

 

Informazioni su bat-fiz

bat-fiz

Collaboratore ufficiale di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a batfiz@finalciak.com

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com