Mr. Holmes – Il Mistero del Caso Irrisolto

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 01-12-2015 alle 17:45

mrholmesposter

Mr. Holmes (UK | USA, 2015, 104min)
Regia: Bill Condon
Sceneggiatura: Jeffrey Hatcher
Cast: Ian McKellen (Sherlock Holmes), Laura Linney (Mrs. Munro), Hiroyuki Sanada (Tamiki Umezaki), Hattie Morahan (Ann Kelmot).
Tratto dal romanzo di Mitch Cullin.
Genere: Drammatico, Mistero

Trama: Sherlock Holmes è un uomo di 93 anni, piuttosto acciaccato, che ha da tempo lasciato l’investigazione per ritirarsi nel Sussex in una piccola casa di campagna dove vive con la governante Mrs. Munro e suo figlio Roger. Non contento dalla versione pubblicata da Watson del suo ultimo caso, decide di scrivere la sua versione, ma a causa del deteriorarsi della memoria non riesce a ricordare che cosa accadde esattamente. Nel giardino della casa possiede delle arnie con cui produce pappa reale di cui si nutre con la speranza di rallentare i danni alla sua mente. In passato Holmes aveva viaggiato a Hiroshima in Giappone alla ricerca di pepe del Sichuan come cura ancor più efficace ai sintomi della malattia senile. Ma l’aiuto maggiore viene dal piccolo Roger, che stimola la mente di Holmes a ricordare gli avvenimenti dell’ultimo suo caso. Ormai con la memoria andata, egli non ricorda il motivo del suo abbandono della vita da detective ma è certo di una cosa: la chiave sta tutta in quel caso.

mrholmes1

Impressioni: Un film piacevole, per appassionati del famoso detective inglese ma anche per chi non lo conosce. Il pilastro della pellicola però è McKellen che con il suo carisma e la sua interpretazione regge il peso di un film che senza di lui si sarebbe afflosciato. La trama infatti non brilla per originalità e il caso misterioso non è certo tra i più memorabili dell’investigatore, anzi, ma nonostante tutto Ian riesce a tenerti sullo schermo fino alla fine. Non avrebbe guastato un maggior cura dei particolari sulla personalità di Holmes e sulla sua vita, particolari che purtroppo arrivano troppo tardi verso la fine del film e alla risoluzione (o meglio al ritorno del ricordo) del caso.

mrholmes2

Conclusioni: Ian conferma tutta la sua classe e la sua bravura nell’arte della recitazione, in un film sorretto solamente dalle sue solide spalle di attore. Pecca però di una trama banale e poco avvincente e si ha la sensazione di essere andati al cinema solamente per vedere McKellen che interpreta Holmes. Laura Linney è completamente sprecata.


Voto di IMDb: 6,9 con 49240 voti
Voto di Doc Brown: 7 (voto film 5, voto Ian 9)
Voto di Axel Foley: 6 (un film fatto per candidare all’Oscar Ian McKellen)
Voto di Snake Plissken: 6,5
Voto di Crisididentità: 7

 

Informazioni su Doc Brown

Doc Brown

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a docbrown@finalciak.com

  • Bello eh, niente da dire, ma dopo aver assaporato lo Shelock di Downey Jr…

    • bat-fiz

      Si ma Sherlock di Downey Jr non è Sherlock. è una divertente marchetta … na strunzada…divertente mana strunzada.
      Molto british e con un leggero sotto testo sulle malattie senili, la difficoltà della situazione. Il perdere i ricordi che si fa sempre più angoscioso. Come il “Nulla” per Atreiu. E’ una condizione che è davvero complicata, figuriamoci per la mente più eccelsa del mondo.

  • Molto bellino, molto british, belli i primi piani di Ian in versione ottuagenaria e più lisciata nei flashback. Da notare che hanno utilizzato l’attore che interpretò il giovane Sherlock nel Piramide di paura dell’85 per le scene in cui Holmes vede sè stesso al cinema.
    Voto 7

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com