Mission: Impossible – Rogue nation

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 24-09-2015 alle 10:45

mi5 (1)

Mission: Impossible – Rogue Nation (USA | Hong Kong | China, 2015, 131min)
Regia: Christopher McQuarrie
Sceneggiatura: Christopher McQuarrie
Cast: Tom Cruise (Ethan Hunt), Rebecca Ferguson (Ilsa Faust), Jeremy Renner (William Brandt), Simon Pegg (Benji Dunn)
Genere: Azione | Avventura | Thriller

La CIA ha deciso di chiudere l’IMF di Ethan Hunt e compagnia bella. I metodi vengono giudicati goffi ed erratici dopo che, nel capitolo precedente, la IMF ha fatto a pezzi il Cremlino. Dall’altra parte assistiamo all’ascesa del Sindacato, organizzazione terroristica, che Ethan Hunt dovrà inseguire dell’Austria all’Inghilterra passando per il Marocco.  Un intrigo internazionale di tutto rispetto.

Ritorna la doppietta Christopher McQuarrie e Tom Cruise (Operazione Valchiria, Jack Reacher, Edge of Tomorrow) che creano un film di tutto rispetto. La serie infatti è stata altalenante, mischiando generi diversi. Il primo capitolo di Brian De Palma è incentrato sullo spionaggio; il secondo di John Woo è azione al rallentatore; il terzo di J.J.Abrams ritrova la strada dello spionaggio; il quarto di Brad Bird esce dagli schemi risultando un poco sotto tono.

Tom Cruise con i suoi 53 anni, si presta ancora a scene d’azione senza controfigura come nella scena iniziale (visibile anche nel trailer) appeso ad un Airbus A400M in volo.
Trama accattivante, azione ben dosata ed una missione non troppo impossibile. Le atmosfere e le ambientazioni non deludono e abbiamo spazio anche per pizzichi di comicità ed ironia con un Simon Pegg tra il serio e il dissacrante.


Voto di IMDb: 7,4 con 253444 voti
Voto di Snake Plissken: 7,5
Voto di Axel Foley: 7,5

 

Informazioni su Snake Plissken

Snake Plissken

Membro fondatore di FinalCiak. Se vostra figlia è stata rapita da Cuervo Jones, potete scrivermi a snakeplissken@finalciak.com non lamentatevi se dopo scrivo 666 su un tastierino numerico. Adoro le sigarette American Spirit.