Strings – Fantasy d’autore

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 13-05-2015 alle 18:00

_2-stacymartin_8688.jpg

Ma Lo Cunto de li Cunti… Come titolo è bello pure così, è anche effetti speciali e non solo storia. Dal trailer infatti notiamo anche un passaggio in cui compaiono esseri strani, animali magici e talvolta terrificanti.
Ve lo siete perso? allora ve lo riproponiamo:


Ed ecco alcune scene del film:

Come potete vedere dalle immagini gli effetti speciali sono presenti, ma probabilmente non inonderanno il film da sovrastarne la poeticità delle ambientazioni. Infatti abbiamo visto molti panorami familiari, il che a volte risulta una scelta ben ragionata, come poi lo è stata quella del film che stiamo per proporvi.

I MIGLIORI FANTASY D’AUTORE

Strings

2_62x85(stage2)

Strings ( Denmark | Sweden | Norway | UK, 2004, 91min)
Regia: Anders Rønnow Klarlund
Sceneggiatura: Anders Rønnow Klarlund, Naja Marie Aidt
Cast: James McAvoy (Hal), Catherine McCormack (Zita), Julian Glover (Kahro), Derek Jacobi (Nezo).

Sinceramente quando ho iniziato con questo ciclo di film, difficilmente avrei pensato di scontrarmi con una tale perla visiva. E’ stata una vera sorpresa, lasciando stare la storia che non è mai banale, ma soprattutto perchè è girato interamente con marionette. Sia a livello registico che di fotografia è stata una perla a tutti gli effetti. Il gioco con l’acqua ed il legno dei personaggi, sono in perfetta sintonia con il suono. Ma i personaggi stessi sono caratterizzati in un modo spettacolare.

strings16

Allora. Esiste questo mondo in cui le marionette prendono vita attraverso un filo vitale connesso alla testa. Esso come tutti gli altri fili, sarà connesso sempre al loro corpo sino alla morte. Nel caso uno si rompa bisogna andare alla ricerca di schiavi che ti diano un pezzo (ovviamente non son felici di farlo) e questo se sei potente, altrimenti rimani senza. Detto ciò il film parte con il suicidio del Re e la stesura del testamento. Esso lascia il trono al figlio con la speranza che non faccia i suoi stessi errori, e che non ascolti il “perfido fratello” ed il tirapiedi.

Fin qui è tutto semplice se non ché subito dopo il suicidio, il fratello cattivo nasconde il suicidio e fa credere a tutti che sia stato il capo della tribù nemica, cercando quindi di dichiarare guerra. Il povero figlio Hal, abbocca come Brosio a scherzi a parte e… Ma mi fermo qui, non vi voglio rovinare il finale perchè è bellissimo.

Strings_Nezo_cuts_Jhinnas_strings_bTrovo idiota e stupido che non sia arrivato in italia, magari con un doppiaggio degno di nota.

protectedimage

 

Beh questo film è del 2004… Avatar è del 2009…


Voto di IMDb: 7,0 con 3625 voti

Voto Bat-Fiz: 7,5 (beh io me lo guardo ancora)

 

Informazioni su bat-fiz

bat-fiz

Collaboratore ufficiale di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a batfiz@finalciak.com