Cinque film da vedere sull’intelligenza artificiale

Categorie: Scheda

Pubblicato il 07-05-2015 alle 13:12

Primo passaggio: controllare i film stasera in tv o sfogliare tutto il palinsesto disponibile su questaseratv.it.
Secondo passaggio: scegliere i film più adatti ai propri gusti e abbassare le proprie aspettative (perché in ogni caso per la maggior parte delle volte i film tv non sono un granché).
Terzo passaggio: forse sarebbe meglio affidarsi a questa classifica di 5 bellissimi film dedicati all’intelligenza artificiale.
Il cinema moderno ci sta abituando sempre più all’idea di poter abbracciare presto un robot umanoide e di accoglierlo nelle nostre case come fosse uno di famiglia. Perché non dedicare la serata ad una maratona sull’intelligenza artificiale? Volendo si potrebbe anche guardare un film a sera trasformando così il proprio salotto in un cinema personalizzato. Ecco la nostra selezione di film sull’argomento, non proprio una classifica ma una semplice scelta sui migliori film sui robot e più in generale sull’intelligenza artificiale.

#1 RoboCop (USA,1987, 103min)
Regia: Paul Verhoeven
Cast: Peter Weller, Nancy Allen, Ronny Cox, Kurtwood Smith, Miguel Ferrer, Robert DoQui
Che si tratti della trilogia di fine anni ’80 o che si tratti del reboot del 2014, si tratta comunque di un gran film che ha convertito ragazzi di tutto il mondo alla passione per la robotica. Protagonista del film è Alex Murphy, agente di polizia che in seguito alla sua morte si ritrova imprigionato all’interno di corpo interamente robotico fatto di kevlar e titanio. Le sue abilità di poliziotto sono così enormemente potenziate e sconfiggere il crimine diventa un gioco da ragazzi. Scopo degli scienziati che lo hanno assemblato è quello di utilizzare il suo cervello per migliorare le capacità di un semplice robot, ma presto ci si renderà conto che dietro a quell’insieme di metallo ultra tecnologico c’è in realtà la coscienza di Alex che tutti credono morto e defunto.

robocop

 

#2 Terminator (USA, 1984, 107min)
Regia: James Cameron
Cast: Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton, Michael Biehn, Paul Winfield
Anche in questo caso parliamo di una saga che cominciò parecchi anni fa, il primo film risale infatti al 1984 diretto da James Cameron. L’intero ciclo cinematografico è costituito da Terminator 2 – Il giorno del giudizio, Terminator 3 – Le macchine ribelli, Terminator 4 – Salvation e Terminator: Genisys. Quest’ultimo in realtà deve ancora essere mostrato al grande pubblico. La sua uscita in Italia è prevista per il 9 luglio 2015.
L’intera saga è inscindibilmente legata all’attore Arnold Scwharzenegger in quanto fu il primo a vestirne i panni dei cattivi cyborg. La trama racconta infatti la capacità di un’intelligenza artificiale autocosciente chiamata Skynet nel riuscire a mandare indietro nel tempo alcuni cyborg con l’intenzione di uccidere chi in futuro si intrometterà nel suo personale progetto di distruzione del pianeta. Viaggi e paradossi temporali insieme a cattivi e buoni robot sono gli ingredienti fondamentali di tutta la trama.

Terminator

 

#3 Matrix (USA, 1999, 136min)
Regia: Andy Wachowski, Lana Wachowski
Cast: Keanu Reeves, Laurence Fishburne, Carrie-Anne Moss, Hugo Weaving
Un capolavoro dell’arte cinematografica che ha rivoluzionato l’intero settore degli effetti speciali. Ben più recente dei primi due film citati poco fa, anche qui si parla di una saga ma composta da tre film. Il primo capitolo uscì nelle sale cinematografiche nel 1999. Gli altri due successivamente con i titoli di Matrix Reloaded e Matrix Revolutions.
L’intelligenza artificiale in questo caso è costituita da un intero mondo pienamente virtuale. In seguito ad una guerra tra umani e robot, gli uomini sono fatti schiavi dai secondi e vivono imprigionati ormai da tanti anni all’interno di una realtà virtuale. A controllare l’intero ambiente ci pensano dei programmi senzienti e agilissimi molto più simili a degli antieroi. Sono conosciuti con il nome di “Agenti” e il loro compito è quello di scovare ed eliminare chi si ribella al sistema nel tentativo di fuggirvi.
In realtà con i due successivi capitoli si apprenderà che dietro quel mondo così fittizio ci sono tanti altri programmi a cui è assegnato ad ognuno uno scopo ben preciso.

large-matrix-blu-ray2

 

#4 Lei (USA, 2013, 126min)
Regia: Spike Jonze
Cast: Joaquin Phoenix, Amy Adams, Scarlett Johansson, Rooney Mara
Film del 2013 con un malinconico ed innamorato Joaquin Phoenix, ma innamorato di chi? Niente meno che di un’intelligenza artificiale. Il titolo “Lei” seppur nella sua brevità è in realtà molto eloquente perché non c’era modo migliore per riferirsi ad un’intelligenza artificiale come se si trattasse di un essere umano e più in particolare di una donna. In questo caso la donna è rappresentata da un semplice sistema operativo futuristico. Il sistema in questione, con voce femminile, è in grado di interagire a pieni voti con un essere umano. A quanto pare però di femminile non ha solo la voce ma anche sentimenti ed emozioni.
La domanda finale che ci si pone è se possa esistere una relazione d’amore tra una I.A. ed un uomo.

HER

 

#5 Io, Robot (USA, 2004, 115min)
Regia: Alex Proyas
Cast: Will Smith, Bridget Moynahan, Bruce Greenwood, Alan Tudyk
Se la vostra domanda è piuttosto se sia possibile per un robot fare del male ad un essere umano contravvenendo alle leggi su cui si basa la sua intera esistenza, allora questo è il film più adatto per tentare in qualche modo di sviluppare l’argomento.
La trama si sviluppa quasi come uno dei più classici gialli degli anni ’90: un illustre scienziato è stato ucciso, tutte le indagini fanno pensare che il colpevole sia un robot. Will Smith nei panni dell’agente Del Spooner, con la sua ottusa testardaggine, tenterà di scoprire la verità e si troverà in qualcosa di ben più grande di quanto pensasse.
Protagonista è un grazioso robot dalle sembianze umane chiamato Sonny che si rivelerà essere ben diverso da tutti gli altri robot della catena di montaggio: è in grado di sognare e di provare emozioni come ad esempio il senso di colpa per qualcosa che lo assilla e che ha difficoltà ad esternare.

Io Robot

 

Informazioni su Snake Plissken

Snake Plissken

Membro fondatore di FinalCiak. Se vostra figlia è stata rapita da Cuervo Jones, potete scrivermi a snakeplissken@finalciak.com non lamentatevi se dopo scrivo 666 su un tastierino numerico. Adoro le sigarette American Spirit.