Gravity

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 22-11-2014 alle 12:00

xBk4dOK (USA, 2013, 91min)
Regista: Alfonso Cuarón;
Sceneggiatori: Alfonso Cuarón, Jonás Cuarón, George Clooney;
Cast: Sandra Bullock, George Clooney;
Fotografia: Emmanuel Lubezki;
Musiche: Steven Price;
Genere: Sci-Fi | Thriller | Speed;

Spazio non troppo profondo. Terra vista da lontano. Stazioni spaziali e satelliti che vi orbitano attorno. Infine la Gravità! Ma di tutti questi elementi solo quest’ultima regnava potente su tutte le altre.

HT_gravity_bullock_fixing_tk_131007_4x3_992La dottoressa Ryan Stone affronta per la prima volta una missione nello spazio, e le sue capacità risultano molto utili per la riparazione del telescopio spaziale Hubble. Affiancata al “pilota” Matt Kowalsky e ad altri astronauti.

La pellicola comincia con la riparazione del telescopio, ma da subito qualcosa va storto. Un missile russo ha impattato con un satellite ormai in disuso, generando una nuvola di frammenti che non dovrebbero, teoricamente, passare nella loro traiettoria. Ma l’evento ha generato una reazione a catena con altri satelliti. Risultato: la traiettoria di detriti ad altissima velocità, sta arrivando proprio verso di loro.

GRAVITYSenza troppe menate filosofiche ed esistenziali, che in molti hanno fatto e non vedono l’ora di fare, … e spesso pure io, il film è bello. E per una pellicola che vede sostanzialmente un solo protagonista (bbuono), un ambientazione sempre uguale (anche questo è bbuono), il silenzio che si trasforma in angoscia (Top), l’angoscia per la morte certa ( se riesco evito), e una crescita interiore del protagonista (sempre bello), non è da poco.

Ok! Se lo volete paragonare a 127 ore fate pure … E’ che non riesco a ribattere. Sono svenuto nella scena del taglio del braccio!

Se però devo essere filosofico, direi che una pesante impronta viene data dall’assenza di gravità che orbita in tutto il film. Il fatto di non potersi fermare, di non poter reagire. Di essere in balia di forze che non puoi controllare. Ed infine essere solo. Immensamente solo in tutto uno spazio così infinito.

letgo_desktop_1920_1200Gravity è un film che, per me, ha meritato i suoi 7 oscar: Regia, Effetti Speciali, Fotografia, Montaggio, Colonna Sonora, Sonoro, Montaggio Sonoro. Un film che non pretende ma che comunque lascia qualcosa … o qualcos-ina.

Ed in fondo io sono sempre più innamorato della Bullock. Che faccia i suoi film orribili o meno, per me ha l’X-FACTOR!! [o B-FACTOR]

imagesVoto di Bat-fiz: 7
Voto di Doc Brown: 8
Voto di IMDb: 8 con 440.193 users

 

Informazioni su bat-fiz

bat-fiz

Collaboratore ufficiale di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a batfiz@finalciak.com

  • Un film mozzafiato e coinvolgente, che ha dalla sua anche la durata contenuta (per un tipo di film così 1ora e mezza è più che sufficiente), oltre ad effetti speciali splendidi! oscar meritati (quasi tutti, a Smaug potevano dare qualcosina per me), e 8 meritato!

  • prequel77

    Uno dei film più belli nonostante ci siano solo 3 attori, una storia che mi ha colpito moltissimo, il personaggio della Bullock dopo la tragedia famigliare e l’incidente nello spazio decide di lasciarsi andare ma poi tira fuori le palle e…bel finale.
    POSITIVISSIMO!