Sabotage

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 11-11-2014 alle 14:50

sabotage posterSabotage (2014 | USA | 109 min)
Arnold Schwarzenegger (John ‘Breacher’ Wharton), Sam Worthington (James ‘Monster’ Murray), Terrence Howard (Julius ‘Sugar’ Edmonds), Olivia Williams (Caroline), Josh Holloway (Eddie ‘Neck’ Jordan).
Scritto da Skip Woods & David Ayer.
Diretto da David Ayer.
Genere: Azione | Drammatico | Thriller | Crimine

John ‘Breacher’ Wharton è un cazzutissimo agente della D.E.A. (l’agenzia federale antidroga statunitense), una vera leggenda nel suo campo, a lui il merito di aver sgominato molti narcotrafficanti.
Purtroppo però il suo lavoro porta anche ad avere diversi nemici e a mettere in pericolo le persone a lui care: la moglie e il figlio infatti sono stati torturati e uccisi per vendetta da uno dei tanti boss della droga a cui John ha rovinato gli affari.

sabotage 03Otto mesi dopo John è ancora in pista e con la sua squadra effettua un raid in un rifugio segreto di un cartello della droga; dopo aver trovato il mega bottino dei trafficanti lo fanno saltare, meno che una piccola cifra, 10.000.000 di bei dollaroni e li nascondono in un posto sicuro; ma quando tornano per recuperare i soldi questi sono spariti e non sanno chi li possa avere presi.
Questo sarà solo l’ultimo dei problemi perchè in seguito qualcuno comincia a togliere di mezzo uno alla volta i componenti della squadra.

sabotage 01John è a capo di una squadra di autentici psicotici, del resto la vita sotto copertura è assai difficile: costantemente in pericolo di vita, uccidi o sarai ucciso; ricordano molto i personaggi dai metodi discutibili di un altro film di Ayer, End of Watch – Tolleranza Zero (End of Watch, 2012), una pellicola girata come un documentario che vedeva protagonisti due giovani poliziotti che operavano nei quartieracci di Los Angeles.

sabotage 02Sostanzialmente al di là di qualche colpo di scena è un film sulla vendetta, violento e privo di ironia; questa volta Arnold ci cimenta in un ruolo di azione sì, ma più serio del solito e io non ce lo vedo in questi ruoli, bisogna fargli dire qualche battutaccia ogni tanto e potenziare le armi che prende in mano.


Voto di IMDb: 5,7 (29704)
Voto di Axel Foley: 6

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com