Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie

Categorie: Film, Recensione

Pubblicato il 31-07-2014 alle 22:20

apes revolution posterDawn of the Planet of the Apes (2014 | USA | 130 min)
Gary Oldman (Dreyfus), Keri Russell (Ellie), Andy Serkis (Caesar), Kodi Smit-McPhee (Alexander), Jason Clarke (Malcom), Kirk Acevedo (Carver).
Diretto da Matt Reeves.
Genere: Fantascienza | Azione | Avventura | Drammatico

Come ricorderete dal film precedente il Virus T-113 era stato creato dalla Gen-Sys per curare la malattia di Alzheimer e invece si è rivelato un medicinale mortale per l’uomo e capace di rendere più intelligenti le scimmie.
15 anni dopo l’inarrestabile diffusione del virus, i pochi esseri umani superstiti lottano per la propria sopravvivenza in questa landa desolata e dominata dalla natura che è il pianeta Terra.
Lo scimpanzè evoluto Cesare ora è a capo di una colonia di primati stabilitasi nella foresta di sequoie del Muir Woods, appena fuori San Francisco.

apes 03Ed è proprio nel territorio occupato dalle scimmie che si trova l’unica speranza di sopravvivenza per quel gruppo di superstiti che vive a San Francisco, quella diga capace di ripristinare la corrente elettrica in quanto il carburante residuo si sta esaurendo.
Ma come recita la tagline sulla locandina, le specie dominanti del pianeta sono due e presto torneranno a interagire tra di loro facendo apparire la pace come un obiettivo sempre più difficile da raggiungere…

apes 02Peccato che il titolo L’alba del pianeta delle scimmie era già stato preso per il film precedente perché avrebbe dovuto chiamarsi così questa pellicola in italiano, beh probabilmente i Nostri lo avranno fatto ingenuamente senza dare un occhio al futuro.
Una cosa è sicura comunque, questo è un perfetto sequel dove i richiami alla pellicola precedente si incastrano perfettamente cosa che non accade troppo spesso ultimamente con altri seguiti dove diversi particolari vengono invece tralasciati.
Sensazionale e con precisione maniacale la motion capture capace di dare il massimo dell’espressività ad ogni personaggio scimmiesco e di distinguerlo facilmente l’uno dagli altri.

apes 01Una trama semplice semplice e lineare, ma per vedere un po’ di guerra e di esplosioni tanto care a questo sito bisogna aspettare la seconda parte del film, la prima parte forse potrebbe apparire un po’ lenta perché è di introduzione ma i dialoghi sono quasi sempre circondati da un filo di tensione.

apes 04E se nel primo film l’essere umano era la vera bestia perché capace di arrecare solo danni al prossimo qui il concetto si stravolge perché anche i nostri cari amici quadrumani dimostrano di saper commettere delle ingiustizie alla pari degli uomini; allora forse la chiave di lettura è un’altra: qualsiasi essere che si evolve acquistando il ben dell’intelletto ed è destinato a diventare specie dominante è portato a compiere il male per il proprio tornaconto.
Come dirà Cesare: “Scimmie uguali a umani

Da vedere.

Voto di IMDb: 7,6 con 346613 voti
Voto di Axel Foley: 7
Voto di Snake Plissken: 7

 

Informazioni su Axel Foley

Axel Foley

Membro fondatore di FinalCiak. Potete contattarlo direttamente scrivendo a axelfoley@finalciak.com

  • bat-fiz

    Devo ammettere che Axel ha ragione. Il film è decisamente ben fatto per quanto riguarda gli effetti speciali e si può ben dividere in due parti. Una parte lenta ma introduttiva e una parte molto più dinamica ed esplosiva.
    Però bisogna dire che gode di un banalità infinita!!! Alcune scene si ripetono in continuazione i dialoghi potevi già immaginarli prima ancora che li dicessero. Tanto che in sala si era iniziata una gara a chi indovina la frase…e molte volte il sound del film faceva da eco alle nostre voci. Colpi di scena nulli e personaggi inutili.
    Decisamente inferiore al primo e non oso immaginare come sarà il seguito.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com